La tradizione delle mele di San Nicolò agli Istituti Airoldi e Muzzi

Il tradizionale frutto è stato regalato dagli “Amici e Sostenitori degli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi”, dopodichè si è tenuta la Santa Messa officiata da Don Gianni Grulli

Anche quest'anno agli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi Onlus di Lecco, in occasione della Festa di San Nicolò, è arrivato per i gli ospiti della struttura. Ai residenti è stato fatto il gradito dono delle mele offerte dagli “Amici e Sostenitori degli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi”, confezionate nelle cassette preparate dagli ospiti stessi.

La festa patronale è stata celebrata anche con una Santa Messa nell’atrio della Residenza Bettini: un "ritorno" graditissimo, dopo tanti mesi. Don Gianni Grulli ha voluto condividere con tutti la sua gioia e la sua gratitudine per questa possibilità di riprendere, con tutte le precauzioni, la celebrazione dell'Eucarestia.

san nicolò airoldi e muzzi 20203-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico investimento sulla direttrice Milano-Lecco: la vittima era scomparsa nella mattinata

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Lecco, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio. Ecco le regole

  • Stroncato da un malore in montagna: Mandello piange Carlo Gilardi

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

Torna su
LeccoToday è in caricamento