Attualità Civate

Unesco e San Pietro al Monte, "Un altro passo avanti"

Mauro Piazza: "Regione Lombardia sostiene la candidatura a patrimonio Unesco e con l'Avviso unico cultura ha assegnato un importante contributo"

Oggi è stato assegnato un importante contributo alla Fondazione comunitaria del Lecchese per il progetto "Insediamenti Benedettini Altomedievali in Italia" sull’Avviso unico cultura, nell’ambito dei Riconoscimenti Unesco e aree e parchi archeologici non statali. Un progetto nel quale si inserisce lo splendido complesso di San Pietro al Monte sulle alture di Civate.

Il contributo di 35 mila euro

"Regione Lombardia ha da sempre sostenuto la candidatura Unesco di San Pietro al Monte e attraverso questo avviso ha assegnato un importante contributo di 35 mila euro - dichiara Mauro Piazza, sottosegretario alla presidenza di Regione Lombardia - L’iniziativa ha preso avvio dalla lungimirante visione di Mario Romano Negri che oggi prosegue grazie al lavoro congiunto tra Fondazione comunitaria del Lecchese, Provincia di Lecco e Comune di Civate che si sono attivati per realizzare questo ambizioso progetto, dal quale il territorio lecchese potrà cogliere l’opportunità di valorizzare il patrimonio artistico monumentale, anche a livello internazionale, di San Pietro al Monte".

"Ringrazio l’assessore alla cultura Francesca Caruso per aver sostenuto questa candidatura e per aver dato la possibilità di raggiungere questo importante traguardo - conclude Mauro Piazza - una vera e propria soddisfazione per tutti gli enti che da tempo credono in questo progetto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unesco e San Pietro al Monte, "Un altro passo avanti"
LeccoToday è in caricamento