rotate-mobile
Attualità Valmadrera

Nei boschi di San Tomaso una scultura lignea in memoria dello storico contadino

L'omaggio al compianto Aurelio Rusconi, un simbolo di Valmadrera e del mondo agricolo

Una scultura in legno nei boschi di Valmadrera in memoria del compianto contadino Aurelio Rusconi. Il sindaco Antonio Rusconi si è recato a San Tomaso per inaugurare la scultura lignea realizzata da Serafino Castagna, Rodolfo Gerosa e Antonio Corbetta che ricorda la figura di Aurelio Rusconi, storico contadino di San Tomaso scomparso improvvisamente, dopo una delle sue solite giornate di lavoro agricolo il 6 novembre 2022. 

Presenti, oltre al sindaco, gli stessi autori, i figli di Aurelio, Carlo e Angelo e il nipote Samuele, che continuano la tradizione di famiglia con il noto agriturismo a San Tomaso. Aurelio era uno degli ultimi eredi delle famiglie originarie dei Piani di San Tommaso. Anzi, in alcuni filmati su questa località, era stato presentato come il simbolo della vita contadina in quel territorio.  

Aurelio Risconi

"Aurelio - ricorda il sindaco Antonio Rusconi - era primo cugino di mio papà ed erano praticamente cresciuti insieme nella corte di san Tomaso . Aveva una grande passione per l’agricoltura e sembrava che l’età non passasse. Ringrazio Rodolfo per l’ idea e i figli di Aurelio, nel ricordo di una persona semplice, ma che davvero era stimata per il suo lavoro, la spontaneità con cui parlava con tutti a San Tomaso, la sua passione per l’ agricoltura". 

L'opera è collocata a San Tomaso sul terrazzamento a monte dei fabbricati e ricorda a noi tutti come le prime abitazioni dei Rusconi a San Tomaso fossero del 1600 e da lì sono partite generazioni di contadini che hanno contribuito a renderlo uno dei posti più caratteristici di Valmadrera. Alla base dell’ opera una dedica recita: "A ricordo di Aurelio Rusconi, vigile sul suo gregge, sempre pronto al saluto col sorriso e disponibile a scambiare due parole con tutti. Simbolo del lavoro e della vita contadina"

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nei boschi di San Tomaso una scultura lignea in memoria dello storico contadino

LeccoToday è in caricamento