Le Sardine lecchesi tornano in piazza e scelgono Pescarenico

Appuntamento il 25 gennaio in Piazza Era: per celebrare la Giornata della Memoria l'invito è di portare un libro e scambiarlo con altri partecipanti

La manifestazione dello scorso 5 dicembre a Lecco

Le Sardine lecchesi tornano in piazza. Le cosiddette "Alborelle" si ripropongono tra la gente, in piazza e questa volta nei rioni, per inaugurare il nuovo anno. 

L'appuntamento è per sabato 25 gennaio alle 15 in Piazza XX settembre a Lecco, «per ritrovarsi - spiegano dal coordinamento - in quell'abbraccio collettivo con cui ci si è lasciati lo scorso 5 dicembre. Da lì si partirà quindi camminando verso piazza Era a Pescarenico, per valorizzare una piazza stupenda della nostra città e per entrare nel cuore dell'iniziativa».

"Lecco non si lega": mille alborelle scendono in piazza contro violenza e odio

L'evento del 25 gennaio, a ridosso della Giornata della Memoria, sarà l'occasione per «riaccendere la memoria e riflettere sul nostro passato. In questo presente di confusione e di opinioni urlate, le Sardine lecchesi si ritroveranno insieme per ascoltare, confrontarsi e per ricordare, affinché tragedie simili non riaccadano mai più».

Originale l'iniziariva scelta: lo strumento principale della memoria sono i libri e proprio per questo durante l'evento ci sarà un momento dedicato al bookcrossing, uno scambio di libri fra tutte le persone che interverranno. Le Sardine invitano dunque tutti i partecipanti a portare un libro con una dedica sulla prima pagina del libro da scambiare, «così che chi lo riceve sappia qualcosa in più su chi lo sta donando».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Forze dell'ordine sul sagrato di San Nicolò, le Sardine lecchesi dicono "no"

Anche a Lecco, dove si voterà in primavera per le Amministrative, le Sardine «auspicano che le forze politiche raccolgano l'invito all'unità emerso dalla piazza del 5 dicembre al grido di "Lecco non si Lega"» e fanno sapere che l'evento del 25 gennaio sarà solo la prima delle iniziative che verranno messe in campo nel 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso in barca sul lago di Como, il video diventa virale

  • Infermiere accoltellato dalla figlia in Valtellina: è grave e ricoverato a Lecco

  • Lombardia, nuova ordinanza regionale: mascherina all'aperto se non è garantito il distanziamento. Novità per trasporti e celebrazioni religiose

  • Sub lecchese travolto e ucciso da un motoscafo in Sardegna

  • Varenna, protagonista su Rai Uno, diventa il paese dell'amore

  • Segnalata una canoa ribaltata nel lago sotto il diluvio: ricerche a Mandello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento