menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Palazzo Lombardia, sede della Regione

Palazzo Lombardia, sede della Regione

Commissione inchiesta Covid-19: definita una proposta di lavoro

Riunione dell'Ufficio di Presidenza, individuata una linea che sarà sottoposta ai commissari nella seduta del 12 ottobre. L'organismo dovrà concludere i propri lavori entro dodici mesi

Si è tenuta oggi a Palazzo Pirelli la seconda riunione dell'Ufficio di Presidenza della "Commissione di inchiesta sull'emergenza Covid-19", insediatasi lo scorso 21 settembre.

Il presidente Gian Antonio Girelli (Pd), il vicepresidente Mauro Piazza (Forza Italia) e il consigliere segretario Marco Mariani (Lega) hanno individuato una proposta di lavoro in termini contenutistici e metodologici che sottoporrano all'attenzione della Commissione in occasione della prima seduta, convocata per lunedì 12 ottobre alle ore 11.

«Per rispetto dei commissari e del ruolo istituzionale della Commissione, e consapevoli che la nostra proposta dovrà prima essere valutata e condivisa dalla stessa Commissione, non possiamo rilasciare alcuna anticipazione sulla bozza che abbiamo predisposto e che sarà presentata lunedì durante i lavori della seduta. La seduta, come previsto e indicato dal Regolamento generale, si terrà a porte chiuse. Una volta che programma, contenuti e metodo di lavoro saranno stati condivisi da tutti, sarà poi nostra cura darne adeguata e tempestiva informazione», sottolineano Girelli, Piazza e Mariani.

Commissione d'inchiesta covid: oggi riunione dell’Ufficio di Presidenza

La Commissione dovrà concludere i propri lavori entro dodici mesi ed è composta da tre consiglieri per i gruppi consiliari più consistenti (Lega, Forza Italia, Partito Democratico e M5Stelle) e da un consigliere per gli altri gruppi.

Oltre ai tre componenti dell'Ufficio di Presidenza, fanno parte della Commissione Roberto Anelli e Alessandra Cappellari (Lega), Gianluca Comazzi e Ruggero Invernizzi (Forza Italia), Marco Fumagalli, Monica Forte e Gregorio Mammì (M5Stelle), Carmela Rozza e Jacopo Scandella (PD), Franco Lucente (FdI), Luca del Gobbo (NcI), Manfredi Palmeri (Energie per la Lombardia), Giacomo Cosentino Basaglia (Lombardia Ideale), Viviana Beccalossi (Gruppo Misto), Elisabetta Strada (Lombardi Civici Europeisti), Patrizia Baffi (Italia Viva) e Michele Usuelli (Più Europa - Radicali).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento