"Senti come suona": giovani al lavoro per preparare le postazioni

Al via stasera, dalle gradinate sul lungolago, un nuovo modo di concepire gli eventi musicali dell'estate lecchese

"Senti come suona": giovani al lavoro per preparare le postazioni. Nato da un'idea del musicista Stefano Fumagalli e del designer Marco Menaballi, si tratta di un nuovo format progettuale per la realizzazione di eventi musicali e performance di strada in città, nel totale rispetto delle attuali regole sulla sicurezza.

Tre le postazioni con dipinte a terra le linee per il distanziamento sociale e il logo del progetto: le gradinate della Malpensata, la piazzetta sulla pista ciclabile all’altezza dell'NH Hotel Pontevecchio e il monumento dei donatori dell’Avis a Pescarenico.

Nuovi luoghi per l'arte: al via il progetto "Senti come suona"

Il lavoro di realizzazione delle linee e dei loghi è stato reso possibile grazie all'intervento dell'Informagiovani di Lecco, il servizio comunale che da anni si occupa di eventi culturali giovanili, fiore all'occhiello cittadino per gli interventi di riqualificazione urbana e street art che promuovono la partecipazione attiva dei giovani. In questi giorni, infatti, alla gradinata della Malpensata sul lungolago di Lecco, è al lavoro un gruppo di dieci ragazzi tra i 15 e i 19 anni del progetto Living Land, che partecipano al modulo relativo all'Arte e Grafica proposto dal Cfpp Lecco della cooperativa Sineresi. I ragazzi, armati di buona volontà, hanno dapprima realizzato gli stencil del logo su compensato con l'ausilio di macchinari specifici, e poi dipinto a terra il tutto.

L'evento inaugurale si terrà questa sera, giovedì, dalle 18 alle 21 proprio sulle gradinate affacciate sul lago.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Piazza: «Progetto nuovo e insolito»

«Un progetto nuovo e insolito per la città di Lecco che abbiamo accolto e promosso dando spazio alla creatività di Marco Menaballi e Stefano Fumagalli - commenta l'assessore alla cultura del Comune di Lecco Simona Piazza - Grazie al coordinamento del servizio giovani del Comune di Lecco che da anni è impegnato in progetti di riqualificazione della nostra città e in progetti artistici e grazie all'impiego di dieci ragazzi tra i 15 e i 19 del progetto di Living Land coordinati dal Cfpp sezione grafica della cooperativa Sineresi, abbiamo l'opportunità di portare a Lecco la musica e la cultura in totale sicurezza. I busker, ovvero gli artisti di strada, avranno ben tre luoghi delimitati all'interno della nostra città per esibirsi, e gli spettatori potranno assistere in sicurezza alle performance, seguendo le indicazioni grafiche poste a terra. Un progetto nuovo che sta spopolando non solo a Lecco, ma anche in altre realtà italiane, che speriamo venga accolto con entusiasmo. Ricordo che tutte le vernici utilizzate sono rimovibili e in otto settimane si cancelleranno in maniera naturale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento