rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Attualità

Siccità e caldo anomalo, Erba lancia l'allarme: "A rischio le semine autunnali"

Il consigliere regionale del Movimento 5 stelle raccoglie il grido di allerta di Coldiretti: "Occorre prendere coscienza di questo cambiamento e affrontarlo, la nostra economia è a rischio"

La siccità continua a martellare il territorio lombardo e in particolare il Lago di Como. Oggi, mercoledì 19 ottobre 2022, alle ore 13.30 l'altezza idrometrica misurata a Malgrate (fonte laghi.net) è -25,4 centimetri, l'invaso è inferiore al 10%. Dati drammatici per la stagione autunnale, quasi mai riscontrati nel recente passato. Una situazione critica figlia dell'assenza di precipitazioni significative nella scorsa stagione invernale e della lunga siccità tra primavera ed estate, peggiorata da un ottobre con temperature ben al di sopra delle medie storiche.

"L'allarme lanciato da Coldiretti non può lasciare indifferenti. La siccità e il cambiamento climatico sono le nuove emergenze che dobbiamo affrontare in Regione Lombardia con assoluta priorità - tuona il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Raffaele Erba - Il primo passo è prendere coscienza del fatto che questo problema sta assumendo estrema gravità soprattutto in Lombardia e che gli effetti sono sempre più evidenti arrivando a minacciare pesantemente la nostra economia".

"In troppi minimizzano"

Secondo l'esponente pentastellato, non sempre questo allarme viene interpretato nella maniera corretta, soprattutto a livello istituzionale. "Troppo spesso - prosegue - sentiamo chi, pur di difendere interessi di parte, minimizza la situazione e punta il dito verso chi fa emergere il problema etichettandolo come uno sprovveduto o incompetente. Un gioco, questo, che rischia di farci sottovalutare una situazione che ci sta presentando conti sempre più salati".

Le preoccupazioni manifestate da Coldiretti, per Erba, sono "condivisibili: gli evidenti segnali sul clima confermano come la situazione stia andando sempre più nella direzione dell'ingestibilità. Un inizio di autunno che vede prolungare il caldo anomalo e che si evidenzia negli effetti: foglie che non cadono dagli alberi, parassiti ancora in azione e perdurare della scarsità di piogge. In estrema sintesi: le semine autunnali sono a rischio poiché a queste condizioni i semi potrebbero non attecchire".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siccità e caldo anomalo, Erba lancia l'allarme: "A rischio le semine autunnali"

LeccoToday è in caricamento