rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Attualità Pescate

Sindaco fa la ronda con il suo pitbull contro vandali e malintenzionati

La scelta di Dante De Capitani: "Qui a Pescate le donne sono sempre uscite di sera e da sole senza problemi, pure con la minigonna se vogliono. E non saranno tre allupati nullafacenti provenienti chissà da dove a intimorirci. Controllerò io stesso con il mio Rox"

I cittadini, le donne in particolare, hanno paura a passeggiare la sera in una zona a lago del paese a causa della presenza di alcuni vandali e malintenzionati. Il sindaco decide allora di intervenire non solo avvisando le forze dell'ordine, ma mobilitandosi in prima persona facendo la ronda con il proprio Pitbull di nome Rox. Succede a Pescate, dove Dante De Capitani torna così a confermare la propria indole di "sindaco sceriffo". La decisione è stata presa dopo che due donne sono state seguite da sconosciuti in via Alzaia e che due auto sono state danneggiati da ignoti vandali.

"Non ho più l'età per fare i pattugliamenti notturni come facevo 10 anni fa, a capo della Polizia locale di Pescate e Garlate, ma quando il mio paese chiama io rispondo sempre, e scendo in campo direttamente -spiega De Capitani - Alcuni residenti della via Alzaia che costeggia il lago si lamentano della poca sicurezza delle ultime settimane e solo nell'ultimo mese mi dicono che hannno dovuto chiamare per ben tre volte le Forze dell'Ordine. Qualche giorno fa una residente è stata inseguita da un'auto con un ragazzo di colore a bordo, poi fuggito a fari spenti. Sempre di recente un'altra ragazza a passeggio col cane di sera è stata inseguita da un ragazzo nel parcheggio a lago sotto il supermercato. Senza contare che un paio di settimane fa hanno rotto i vetri a due automobili parcheggiate nella stessa zona. I residenti della via adesso hanno timore ad uscire di sera e non basta incrementare l' illuminazione pubblica come faremo a breve".

"Ho già avvisato anche le forze dell'ordine della mia iniziativa"

incontro de capitani 14 settembre 20203-2

"A questo punto è evidente che siamo in presenza di una banda di delinquenti, o bene che vada di imbecilli che comunque da Pescate se ne devono andare - incalza il sindaco di Pescate - Ho tollerato molto meno per cui adesso basta. Nel nostro comune le donne sono sempre uscite di sera e da sole senza problemi, e pure con la minigonna se vogliono, e non saranno certo tre allupati nullafacenti provenienti chissà da dove a intimorirci.  Appena ricevuto le segnalazioni ho allertato la stazione dei Carabinieri di Olginate, ma siccome anche questo non basta e io non mi sono mai tirato indietro quando c'è di mezzo la sicurezza anche di uno solo dei miei cittadini, dico già a questa gentaglia che da domani sera, venerdì, la via Alzaia sarà presidiata in lungo e in largo anche da me con il mio cane che non è il cagnetto indifeso come quello di quella ragazza che era stata inseguita, ma un pitbull adulto che difficilmente mi lascia avvicinare da qualcuno". Rox ha un anno e mezzo e per lui quella di domani non sarà l'unica uscita in veste di cane bodyguard.

"Continuerò ad andare lì tutte le sere finché la sicurezza in via Alzaia non sarà ripristinata - aggiunge con determinazione Dante De Capitani - Il sindaco di Pescate, a differenza di altri primi cittadini dove ci sono presìdi pubblici, è anche Autorità locale di Pubblica sicurezza per cui perfettamente legittimato nel ruolo dalla legge. Tra l'altro non è certo la prima volta che scendo in campo direttamente per la sicurezza. Della mia iniziativa ho informato questa mattina Prefetto e Questore, e spero quindi di non essere lasciato solo domani e nelle prossime sere a vigilare sulla sicurezza dei miei cittadini".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaco fa la ronda con il suo pitbull contro vandali e malintenzionati

LeccoToday è in caricamento