Covid-19: «Lavoratrici delle mense e delle pulizie scolastiche ancora senza reddito e certezze»

Le segreterie di Filcams, Fisacat e Uiltucs portano alla luce la situazione di disagio

«È a dir poco drammatica la situazione che stanno vivendo le addette mense e pulizie degli appalti delle scuole di ogni ordine e grado, ormai a casadal lavoro dal 24 febbraio a seguito dei Dpcm nell’ambito delle misure di contenimento del contagio da Covid». A renderlo noto sono le segreterie di Filcams, Fisacat e Uiltucs.

«Migliaia di loro non hanno ancora ricevuto il Fis (Fondo Integrazione Salariale) e di conseguenza sono da più di 3 mesi senza nessun reddito - proseguono i sindacati -, a causa dell’irresponsabilità di numerose aziende del settore, anche multinazionali, che hanno deciso di non anticipare l’ammortizzatore e dei gravi ritardi nella liquidazione dell’indennità da parte dell’Inps. A questa gravissima condizione si va ad aggiungere l’esaurimento delle settimane di copertura dell’ammortizzatore sociale causale Covid-19 e la sospensione estiva durante la quale queste lavoratrici non percepiscono nessun tipo di sostegno al reddito».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Definire al più presto un quadro chiaro»

«Inoltre c’è enorme preoccupazione anche guardando al futuro a causa delle incertezze sui tempi e le modalità della ripresa delle scuole a settembre, che destano timori per la possibilità che non si riesca a garantire la piena salvaguardia di tutti i posti di lavoro a parti condizioni - si legge nella nota -. Riteniamo necessario che si definisca al più presto un quadro chiaro circa il prossimo anno scolastico e sulle modalità di effettuazione delle lezioni, da cui discende il servizio mensa e di pulizia degli ambienti, al fine di garantire il posto di lavoro degli addetti a questi servizi. Crediamo che sul nostro territorio la gestione della programmazione di tutti gli interventi per l’avvio del futuro anno scolastico consideri a tutti gli effetti parte integrante del sistema scolastico anche chi nelle scuole lavora in appalto, e le nostre Organizzazioni che li rappresentano».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Comunali di Lecco: si va al ballottaggio, a inizio ottobre il nuovo sindaco della città

  • Elezioni, Amministrative di Lecco: iniziato lo spoglio. Exit poll: Ciresa tra il 49 e il 53%

  • Entrano in una scuola, interrompono la lezione e sbeffeggiano l'insegnante: denunciati due diciottenni

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • Elezioni Comunali di Mandello: Riccardo Fasoli si conferma sindaco

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento