Mandello: il Covid-19 cancella anche il Sonica, «impossibile riempire la piazza, sarebbe irresponsabile»

La tradizionale manifestazione estiva, prevista in viale Medaglie Olimpiche Mandellesi, non si terrà. Magliette in vendita: il ricavato andrà in beneficienza

La decisione è presa: il Sonica 2020 non si terrà. La tradizionale manifestazione prevista in viale Medaglie Olimpiche Mandellesi, infatti, è stata annullata dagli organizzatori a causa delle stringenti norme sanitarie emesse per far fronte all'emergenza legata al Covid-19. «Abbiamo provato a pensare a Sonica 2020 in modo differente - hanno spiegato i membri dello staff dell'evento mandellese -: un Sonica "contingentato", "a numero chiuso", "distanziato", ma alla fine non ce l'abbiamo fatta! Ci abbiamo pensato con la stessa urgenza che ogni anno ci fa arrivare stremati ma contenti alla fine e dire: "ma chi ce l'ha fatto fare?". (si chiama "Scimmia")».

«A luglio abbiamo elaborato e presentato all'amministrazione comunale le linee guida di un progetto di fattibilità dell'evento che rispettasse le norme contenute nel Decreto Legge n.33 del 16 maggio 2020 - proseguono -. La proposta è stata approvata dal comune e ringraziamo per questo. Pensando poi ad un piano pratico per la gestione dell'affluenza e delle prenotazioni ci siamo resi conto che, per evitare assembramenti e quindi possibili contagi, non avremmo dovuto né promuovere l'evento, né comunicarlo, né chiamarlo con il suo vero nome. Per assurdo è stato l'anno in cui ci siamo trovati più spesso a ragionare, seppur consapevoli che le probabilità di organizzare l'evento per come lo conoscete fossero vicine allo zero».

Poi, la scelta: «Forse dovevamo solo ricordarci di cos'è davvero Sonica. Sonica è riempire una piazza di persone, di musica, di entusiasmo, di idee, di profumi, di luci, di colori e di sorrisi... "RIEMPIRLA"! Riempirla senza doverla chiudere per escludere qualcuno, riempirla e farla vivere. (in tre parole: accoglienza, aggregazione e cultura). Purtroppo riempirla oggi non è possibile. E' da tempo che si parla della "seconda ondata" di contagi...pare che stiano aumentando. Sarebbe irresponsabile organizzare e promuovere un evento che, seppur a numero chiuso, seppur ad ingressi contingentati, potrebbe rischiare di andare "fuori dal nostro controllo" per una serie di evidenti motivi. La nostra speranza è quella di poter vedervi e abbracciarvi tutti l'anno prossimo a "Sonica"! Sperando di poterla riempire ancora di entusiasmo quella piazza, tutti insieme!».

Magliette in vendita, ricavato in beneficienza

Sonica 2020 vivrà grazie a coloro che decideranno di acquistare le magliette messe in vendita: «Vi lasciamo un ricordo dell'edizione 2020 - che non ci sarà - ma di cui potrete indossare la t-shirt! A questo link potete acquistarla online a 16,00€, incluse spese di spedizione: https://sonicafestival.myshopify.com/. Il ricavato delle vendite verrà donato a Lavoratrici e Lavoratori Spettacolo Lombardia. Ci è sembrato utile pensare a chi di spettacoli dal vivo ci vive e in questo momento è in grave difficoltà e sta cercando di capire con uno sforzo e metodo esemplari come riorganizzare dal basso (nel vero senso della parola) un settore che pare non interessare alle istituzioni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

Torna su
LeccoToday è in caricamento