Via le impalcature, il monumento a Mario Cermenati torna a brillare in centro Lecco

Alla presenza dall'assessore Valsecchi, è stata rimossa la struttura che ha avvolto il manufatto nel corso degli ultimi mesi

La restaurata statua dedicata a Mario Cermenati

Come annunciato qualche giorno fa, il 22 luglio monumento dedicato a Mario Cermenati è stato riconsegnato alla città di Lecco. E', infatti, terminato l'intervento di restauro eseguito negli ultimi mesi, non senza le polemiche relative all'affissione di un maxi cartellone pubblicitario sulla parte esterna, e l'impalcatura è stata smontata. La statua del naturalista lecchese è stata quindi mostrata alla cittadinanza nel suo colore bianco originale, riportato all'antico splendore grazie al lavoro del restauratore Giacomo Luzzana.

Lecco restaura altri monumenti simbolo di centro e rioni

Lecchesi e turisti possono così ora rivedere la versione originale della statua installata nel lontano 1943, negli anni passata dal colore bianco splendente all'opaco a causa degli agenti atmosferici e dello smog: «Il basamento era messo in pericolo da delle piante infestanti che si erano infiltrate nelle fessure, inoltre si erano create delle fessurazioni dovute ad acqua piovana e freddo, ora chiuse grazie a della polvere di marmo», ha spiegato Luzzana in tempi non sospessi.

«Grazie allo sponsor per il contributo»

«Il lungo periodo del restauro è stato necessario per mettere a punto indagini, campionature e confronto con la Soprintendenza, perchè dovevamo scegliere i materiali adatti da utilizzare», ha chiarito Luzzana, mentre Valsecchi è tornato brevemente sulla questione dello sponsor che ha garantito parte dei fondi necessari, dribblando però le polemiche di questo periodo: «Va ringraziato perchè sosterrà anche le spese di restauro di Monumento ai Caduti e nei rioni di Maggianico, Castello e San Giovanni».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Latitante da 15 anni, preso a Milano il re dei documenti nato nel Lecchese

  • "Black Ink": riciclaggio e bancarotta, truffa da trentacinque milioni. In dodici finiscono nei guai

  • Statale 36: brutto incidente prima della "San Martino", serie le condizioni di un'automobilista

  • Come far durare più a lungo la tinta per capelli

  • Scomparso 32enne: ricerche in corso sul Monte Moregallo

  • Torna il maltempo: nel Lecchese scattano ben tre allerte

Torna su
LeccoToday è in caricamento