Valmadrera, la nuova strada di Parè sarà intitolata al cardinale Carlo Maria Martini

Scomparso nel 2012, l'arcivescovo cattolico, teologo, biblista, docente e rettore italiano visitò varie volte la città

Il cardinale Martini con il sindaco Antonio Rusconi

Attraverso la delibera di Giunta comunale n. 58 emessa il 27 maggio, l'Amministrazione comunale di Valmadrera ha deciso di intitolare il tratto di strada che collega Viale Promessi Sposi sino al confine col territorio comunale di Malgrate al Cardinale Carlo Maria Martini. Lo spazio, che si è venuto a creare a seguito dell'attuazione delle opere previste nel Piano Esecutivo n. 21 residenziale e degli interventi di riqualificazione delle aree a lago in località Parè, prenderà quindi il nome dell'Arcivescovo di Milano che più volte è stato in visita a Valmadrera.

«In considerazione della sua alta levatura teologica e dottrinale e dell’alto profilo morale che lo ha reso un punto di riferimento anche per i non credenti», spiega il Comune. «La proposta è stata presentata ai Capigruppo consiliari e anticipata alla Prefettura di Lecco, alla quale ora verrà inoltrata la richiesta di autorizzazione in deroga al divieto di intitolazione di vie o strade a persone decedute da meno di dieci anni, previsto dall'art. 2 della l. n. 1188 del 23.6.1927», si legge in una Nota diffusa dal palazzo comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

lavori parè aprile 2020 valmadrera-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

  • Coronavirus, il punto: numero record di positivi nel Lecchese, 198

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento