menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuove fermate dei diretti, Straniero (Pd): «Ottima notizia per il lago»

Il consigliere regionale Dem commenta positivamente la futura istituzione delle soste a Mandello, Varenna e Bellano. «Risultato reso possibile da azione bipartisan»

È stata accolta positivamente, come si poteva intuire, la notizia della futura istituzione delle soste dei treni diretti di Trenord sul lago a Mandello, Varenna e Bellano: tutte le stazioni infatti saranno raggiunte dai convogli, garantendo u nservizio di primaria importanza per i pendolari. Un risultato frutto dell'impegno delle Amministrazioni comunali con Regione Lombardia.

Anche Raffaele Straniero, consigliere di minoranza nel gruppo del Pd, commenta la notizia con soddisfazione. «È davvero un’ottima notizia il ripristino dal prossimo mese di giugno delle fermate dei treni diretti alla stazione di Mandello del Lario e l'aggiunta di due fermate a Varenna, eliminate anni fa. Il territorio del Lago merita questa maggiore attenzione che, finalmente, gli verrà riservata sul fronte ferroviario e che risulterà molto utile per i pendolari, studenti e lavoratori, ma anche per il turismo».

Finalmente tutti i diretti fermeranno nelle stazioni di Mandello, Varenna e Bellano

«Questo risultato è stato reso possibile da diverse prese di posizione e azioni da parte del territorio, che si è espresso con varie modalità e in modo bipartisan, a cui sono seguiti gli interventi di miglioria infrastrutturale alla stazione di Bellano eseguiti da RfiI anche con il finanziamento di Regione Lombardia. Anche il gruppo consigliare regionale del Pd, tramite il sottoscritto, ha lavorato in questa direzione almeno dal 2015, con una interrogazione specifica e con diverse prese di posizione che hanno sempre sottolineato l'importanza della fermata di alcuni "diretti" a Mandello e a Varenna, oltre che a Bellano. Un'ottima notizia, dunque. Ora dobbiamo vigilare affinché l'orario di giugno 2021 mantenga fede a quanto annunciato in questi giorni».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento