Domenica, 24 Ottobre 2021
Attualità

«La Regione chiuda i supermercati a Pasqua e Pasquetta»

L'appello di Straniero, Consigliere regionale lecchese del PD, al presidente Fontana

«Anche la Regione Lombardia, come altre Regioni meno colpite di noi, chiuda i supermercati e i centri commerciali nei due giorni di Pasqua e Pasquetta». Questo l'appello lanciato oggi da Raffaele Straniero. Il Consigliere regionale lecchese del Pd si rivolge in particolare al presidente Attilio Fontana per chiedere due giorni di tregua ai dipendenti dei supermercati, almeno in occasione della doppia festività.

La richiesta dei sindacati: «Supermercati chiusi nelle feste, non è necessario fare la spesa tutti i giorni»

«Lo dobbiamo ai lavoratori, che in queste difficili settimane di emergenza Coronavirus hanno dovuto continuare a lavorare fuori casa, a contatto con altre persone, per garantire un servizio essenziale - prosegue Straniero - Chiudere i supermercati renderebbe anche più facile alle forze dell’ordine controllare gli spostamenti in due giornate in cui sarà più difficile, ma importantissimo, continuare a verificare il rispetto delle misure restrittive. La chiusura, inoltre, darebbe possibilità di sanificare i locali di vendita, a vantaggio di lavoratori e clienti. Fontana faccia l’ordinanza e chiuda i supermercati per queste due giornate nelle quali anche molti altri lavoratori che in questo periodo stanno lavorando, saranno a casa».

Il consigliere regionale Straniero ricorda infine che hanno già deciso la chiusura regioni come Sicilia, Sardegna, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna.

Controlli nel Lecchese e violazioni del Dpcm: denunciate tre persone per strada positive al Covid-19

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«La Regione chiuda i supermercati a Pasqua e Pasquetta»

LeccoToday è in caricamento