Emergenza Covid, Cab Polidiagnostico: «A novembre la curva si è appiattita»

Il direttore della struttura, Paolo Godina: «Mentre a ottobre abbiamo registrato un'impennata di tamponi positivi e richieste, nelle ultime settimane il trend si è invertito»

La sede del Cab Polidiagnostico a Barzanò (Foto Castelli/Lecco Today)

Dopo la crescita dei tamponi positivi registrata a ottobre, ora la curva si sta appiattendo. Questo è il quadro che risulta dai dati relativi ai tamponi svolti nei centri di Cab Polidiagnostico sul territorio della Brianza.

L'andamento dei tamponi positivi registrato da Cab ricalca quello della seconda ondata della pandemia, e dà speranza in vista dei prossimi mesi. «Nel mese di ottobre fino alla prima settima di novembre abbiamo notato un'impennata dei tamponi positivi e delle richieste - spiega Paolo Godina, direttore di Cab Polidiagnostico - Nelle ultime settimane cè stato un leggero calo delle richieste e un appiattimento e inversione della curva dei positivi. Sicuramente le azioni di contenimento del Governo e della Regione si sono rivelate efficaci».

Il rapporto dei tamponi effettuati al Cab

dati tamponi cab novembre-2

Coronavirus, i dati dell'Asst: sono oltre 340 i pazienti ricoverati tra Lecco e Merate

L'appello che giunge dal Cab Polidiagnostico è quello di non mollare ora, continuando a rispettare le norme sanitarie per arginare i contagi. Per venire il più possibile incontro alla popolazione, inoltre, i centri hanno ampliato la disponibilità di offerta, con la possibilità di prenotare gli appuntamenti anche nel weekend.

«Non dobbiamo sprecare gli sforzi fatti fino a ora anche se dal punto di vista sociale, economico e psicologico non è facile affrontare questo secondo lockdown - conclude il dottor Godina - Come Cab abbiamo cercato di ampliare l'offerta aprendo i punti prelievo anche il sabato e la domenica. Per limitare il tempo di permanenza è stato attivato un servizio di prenotazione e pagamento online».

Cab Polidiagnostico investe sulla tecnologia e assume 15 dipendenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Castello, dopo mezzo secolo chiude lo storico negozio di alimentari di Rino e Grazia

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Rintracciati i due minori che si erano allontanati dalle proprie case di Verderio e Paderno

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

  • Cadavere nell'Adda: si tratterebbe della donna scomparsa due giorni fa

Torna su
LeccoToday è in caricamento