menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Freccia 45 cerca una casa e un po' d'affetto per i topini di laboratorio

L'associazione lecchese sostiene la campagna di I-Care per strappare le cavie alla vivisezione: gli animali possono essere adottati in tutto il nord Italia anche in gruppo

Una campagna per salvare topi da morte certa in laboratorio, accogliendoli a casa propria. L'associazione lecchese Freccia 45 sostiene le attività di I-Care, centro di ricerca che ha salvato oltre 20mila animali dai laboratori di vivisezione tramite la promozione di metodi alternativi.

Già dall'inizio del 2021 I-Care è riuscita, tramite il fondamentale intervento del dottor Massimo Tettamanti, a salvare decine di animali da un'orrenda fine.

Quattro capretti, la madre e un asinello salvati dai volontari lecchesi

Adesso si cerca casa per moltissimi topini (non ratti) da adottarsi sia in forma singola sia in gruppo. «Queste piccole creature - spiegano da Freccia 45 - non hanno mai conosciuto la libertà in quanto nati in gabbia e già sottoposti a esperimenti di vivisezione».

Le informazioni utili

Le adozioni si affidano in nord e centro Italia per problemi di spostamento. Garantiti controlli pre e post affido. Per informazioni: ufficiostampa@freccia45.org, info@freccia45.org; 3318443166, 3663566015.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Ferrate lecchesi: convenzione firmata, a maggio l'inizio dei lavori

  • Attualità

    Firma messa: cinque strade provinciali diventano di Anas

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento