Transumanza: un anno dopo tornano le pecore lecchesi star del web

Nel 2018 fece il giro del mondo la foto che le ritraeva intente a brucare le siepi del condominio. Nei giorni scorsi stesso itinerario, stesso scatto ma... meno appetito

La foto scattata da Gualtiero Airoldi il 22 novembre 2019

Sono tornate sul "set" che le aveva incoronate star di fama internazionale. E anche di "fame" internazionale. Questa volta, però, lo stomaco era evidentemente pieno e per lo spuntino non c'è stato spazio.

Esattamente un anno fa, un gregge di pecore in transito tra Bonacina e San Giovanni divenne celebre dopo essere stato immortalato in una foto (sotto, inseme all'autore) che fece il giro del mondo in poche ore. Nello scatto, che molti di voi ricorderanno, gli ovini passavano tra le auto parcheggiate, fermandosi però a gustare pacificamente le siepi dei condomini di Via Don Monza. Il fotografo Gualtiero Airoldi catturò l'immagine e in poche ore, grazie anche all'articolo di Lecco Today, la notizia divenne virale, tanto da essere condivisa migliaia di volte e arrivare, nei giorni seguenti, a essere ripresa dalla stampa estera (persino in Argentina).

pecore transumanza Lecco (3)-2

2018: transumanza delle pecore, lo "spuntino" alle siepi del condominio è virale

Venerdì scorso, a quasi un anno esatto (per la precisione 360 giorni) di distanza, la scena si è ripetuta e Airoldi era ancora una volta lì pronto a scattare (del resto il web lo ha incoronato come "il Signore delle pecore"). La foto è pressoché identica, tranne per un particolare di non poca importanza: le pecore non brucano più le siepi (se non due o tre irriducibili), aprendo interrogativi che non faranno dormire la notte. Erano già sazie? Non ci sono più le siepi di una volta? La notorietà, come spesso capita, le ha cambiate nel profondo? 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessuno può saperlo, nemmeno lo stesso Airoldi. Le pecore sono passate, la transumanza ha ripetuto la sua millenaria tradizione. E i giardinieri questa volta hanno brindato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva il bonus vacanze: ecco come funziona

  • Scontro fra moto a Mandello, conseguenze gravi per tre persone

  • Settecento persone per l'ultimo saluto a Chiara al "Rigamonti-Ceppi": «Siete ragazzi speciali, ricordatelo»

  • Aria di lago e montagna: Stefan De Vrij e la compagna Doina a spasso sul Monte Barro

  • «Il cerchio si chiude, i pazienti sono rientrati dalla Germania, ma tanti colleghi non riescono a dimenticare»

  • Spacca una bottiglia in testa a un esercente per rapinarlo, poi aggredisce i poliziotti: arrestato

Torna su
LeccoToday è in caricamento