menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La dottoressa Costanza Marzotto, a sinistra, e l'assessore Rita Bosisio

La dottoressa Costanza Marzotto, a sinistra, e l'assessore Rita Bosisio

Valmadrera: al "Fatebenefratelli" un partecipato incontro con la dottoressa Costanza Marzotto

Mercoledì pomeriggio il centro ha ospitato il terzo incontro della rassegna Unitre

Mercoledì 12 febbraio presso il Centro Culturale Fatebenefratelli, di Valmadrera un numeroso pubblico ha partecipato al terzo incontro della rassegna UNI 3 dedicata a tutta la popolazione, in particolare alla fascia della terza età.
La dott.ssa Costanza Marzotto, docente in Servizio di psicologia per la coppia e la famiglia presso il Centro Ateneo Studi e Ricerche sulla famiglia Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano ha parlato de "La cura dei legami e delle relazioni intergenerazionali". 

Coinvolgendo il pubblico presente, la dott.ssa Marzotto ha raccolto le definizioni della domanda " Cos'è una famiglia?"per poi esporre le tematiche sulle transizioni familiari e i nuovi compiti di sviluppo dopo un evento critico, prevedibile o imprevedibile.
I passaggi successivi affrontati nella relazione sono strati "I pilastri del corpo familiare" con la dimensione interattiva, relazionale e simbolica, "Il conflitto" con le risorse per le transizioni complesse, la transizione del divorzio e "La funzione del terzo".    

ll prossimo incontro sarà mercoledì 26 febbraio alle ore 15,00 presso il Centro Culturale Fatebenefratelli  con Vincenzo dell'Oro , lo storico ufficiale di Valmadrera che racconterà aneddoti, amenità, interviste con i protagonisti di ieri e di oggi in occasione dei cento anni di fondazione del  Corpo Musicale Santa Cecilia.
Attraverso la visione di un bellissimo filmato con foto antiche dei musicanti fondatori della banda e immagini recenti di concerti  preparato da Gianni Magistris e Vincenzo dell'Oro rivivremo la storia della Banda di Valmadrera. Il filmato ripercorrerà tutto questo cammino sino agli anni recenti e ai giorni nostri; la colonna sonora che accompagna il filmato mette in primo piano le esecuzioni musicali della formazione odierna che, come si sentirà, ha via via raggiunto un grado di compiutezza e di musicalità veramente encomiabile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento