«Cavalcavia di Isella, Anas deve essere unico soggetto responsabile»

Il presidente Usuelli e il consigliere alla Viabilità Micheli: «La Provincia non ha le risorse finanziarie per affiancare l'ente nella gestione dell'infrastruttura»

Il nuovo sovrappasso di Isella a Civate

«Sovrappasso della SS36 nel comune di Civate, Anas deve essere unico soggetto responsabile».

A sostenerlo sono il presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli e il consigliere provinciale delegato alla Viabilità Mattia Micheli, che a seguito di alcuni articoli apparsi a mezzo stampa si esprimono sull'individuazione dell'ente responsabile per la manutenzione del sovrappasso.

Statale 36: iniziata la demolizione del ponte d'Isella. Mercoledì il collaudo del nuovo cavalcavia

«Sull'individuazione delle competenze gestionali delle opere infrastrutturali, in generale, occorre uscire dalla logica della suddivisione, che conduce soltanto alla burocrazia e alla dispersione delle risorse - spiegano - I Comuni, che per la maggior parte sono di piccole dimensioni, non possono assumere un onere così pesante come la gestione di infrastrutture stradali».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Penalizzati dalla Riforma Delrio»

«Le Province, a seguito della sciagurata riforma Delrio, non sono in grado di operare in autonomia finanziaria e, fintanto che non vengano rimesse al centro di un sistema di governo locale dotato di buonsenso, non possono caricarsi di tale responsabilità. Le Province potranno tornare ad occuparsi di infrastrutture soltanto dopo che una riforma seria, tanto annunciata ma mai realizzata, le metterà in condizioni di seguire la realizzazione e la gestione di tali opere - proseguono Usuelli e Micheli - A oggi Anas è l'unico soggetto che possa gestire il viadotto costruito sulla Statale 36 in località Isella a Civate, facendosi carico delle opere di manutenzione con le competenze specifiche necessarie».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento