Attualità

Accesso libero agli hub vaccinali per gli over 60 dei piccoli comuni

L'annuncio di Ats Brianza per facilitare la lotta al covid: «Avranno questa possibilità circa 1.300 cittadini in provincia di Lecco e 3.400 in quella di Monza»

Per aumentare la percentuale di copertura vaccinale dei cittadini lombardi over 60, Regione Lombardia ha previsto una campagna di accesso libero per i piccoli Comuni con percentuale di non vaccinati oltre i 60 anni superiore alla media regionale del 21,7% (dati rilevati al 18 maggio). Per piccoli comuni si intendono quelli con una popolazione popolazione inferiore ai 3.000 abitanti (meno di 5.000 per le province di Milano e Monza Brianza).

Individuate giornate specifiche

«Nella nostra Ats Brianza - spiega il Direttore Generale Silvano Casazza - sono 25 i piccoli Comuni che rispondono alle caratteristiche, i cui cittadini over 60 non vaccinati potranno recarsi al centro vaccinale più vicino senza appuntamento. Abbiamo individuato giornate specifiche, in base al numero dei soggetti coinvolti, grazie alla collaborazione delle Asst e dei Sindaci. Saranno circa 1.300 cittadini in provincia di Lecco e 3400 in provincia di Monza ad avere questa possibilità».

I Comuni interessati in Provincia di Lecco

Bozza over 60-2

La bozza del manifesto di Ats Brianza con i comuni lecchesi interessati.

I Comuni coinvolti in provincia di Lecco sono Barzio, Castello Brianza, Cremella, Cremeno, Erve, Imbersago, Lierna, Margno, Pagnona, Primaluna, Sirtori, Sueglio. I Comuni coinvolti in provincia di Monza Brianza sono invece Aicurzio, Burago Di Molgora, Camparada, Correzzana, Caponago, Mezzago, Misinto, Ornago, Renate, Roncello, Ronco Briantino, Sulbiate, Veduggio Con Colzano. A seguire, per ampliare il più possibile la copertura vaccinale, l’iniziativa sarà proposta anche ai Comuni con popolazione target superiore alle 3.000 persone.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accesso libero agli hub vaccinali per gli over 60 dei piccoli comuni

LeccoToday è in caricamento