rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Attualità Valmadrera

Imprenditori in campo per la solidarietà a Valmadrera

Riproposta la tradizionale cena dopo lo stop covid. Due gli obiettivi per i prossimi tre anni: il sostegno alle famiglie per "Oltre Noi" e la cucina per l’oratorio

Dopo l’anno di pausa causa pandemia, è stata riproposta l'altra sera la Cena degli imprenditori e della solidarietà di Valmadrera, giunta alla 25esima edizione. Notevole la partecipazione con oltre 120 persone presenti che hanno fissato due obiettivi per i prossimi 3 anni: il sostegno alle famiglie valmadreresi per "Oltre Noi" e la realizzazione di una cucina per l’oratorio. Quattro gli interventi che hanno caratterizzato la serata in un clima di grande condivisione e serenità. 

Raccolti nella serata circa 5.000 Euro

Il sindaco Antonio Rusconi ha presentato l’opuscolo con la situazione di tutti i fondi, sottolineando il sentimento di solidarietà che apparti'ene a tutta la comunità e il valore di una tradizione che impegna numerose aziende valmadreresi a fare del bene. 

Valma Rusconi-2

Don Isidoro Crepaldi, parroco di Valmadrera, ha invece sottolineato il bisogno di una cucina in oratorio per le diverse attività educative e sportive e ha illustrato i lavori del Campaniletto seicentesco ormai al termine. Don Marco Bove, Presidente de "La Sacra Famiglia" ha quindi evidenziato le diverse attività che stanno partendo presso il Centro "Oltre Noi", dalle camere riservate al sollievo per uno o più genitori in difficoltà fisica con il figlio disabile, agli ambulatori per l’autismo. 

Valma 3-6

Infine la Presidente della Fondazione Comunitaria del Lecchese, Maria Grazia Nasazzi, ha sottolineato il compito della Fondazione Provinciale e ha lodato il ruolo del Fondo di Valmadrera, certamente tra i più attivi. Una prima raccolta di risorse nella serata è stata di circa 5.000 euro da suddividere tra i due obiettivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditori in campo per la solidarietà a Valmadrera

LeccoToday è in caricamento