Valmadrera, il Comune compra ventiseimila mascherine da dare ai cittadini: «Ma non serve per uscire di più»

I dispositivi si vanno ad aggiungere ai circa tremila assegnati da Regione Lombardia e saranno messi nella cassetta delle lettere

Immagine di repertorio

L’Amministrazione Comunale di Valmadrera ha acquistato 26.000 mascherine, che vanno ad aggiugnersi alle 3.050 consegnate da Regione Lombardia da distribuire alla popolazione. «Saranno consegnate 2 mascherine per ogni componente del nucleo familiare - spiega il Comune -. La distribuzione verrà effettuata direttamente dai volontari incaricati che consegneranno le mascherine in busta chiusa nella cassetta postale casa per casa».

La distribuzione inizierà dal 9 aprile con una prima tranche di 7.000 mascherine, e continuerà compatibilmente con i tempi di consegna da parte della ditta fornitrice. Per casi di assoluta necessità ed urgenza è possibile contattare la Croce Rossa Italiana – Comitato di Valmadrera al n. 0341581880 dalle 8.30 alle 12.30.

In serata il sindaco Antonio Rusconi ha ribadito come lo strumento «non serva per uscire di più di casa», ma per avere «sicurezza per tutti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

Torna su
LeccoToday è in caricamento