Valmadrera, stagione teatrale e culturale in stand-by: «Gli spettacoli saranno riproposti»

«L’Amministrazione comunale desidera manifestare la sua intenzione di realizzare tutti gli spettacoli inizialmente previsti, non appena la situazione generale consentirà di farlo in piena sicurezza».

Come tristemente noto sia ai lavoratori del settore sia al pubblico, l'emergenza sanitaria di questi mesi ha colpito con particolare durezza il settore della cultura e dello spettacolo. Se con la “Fase 2” iniziano ad aprirsi i primi spiragli di luce per ambiti come quello dei musei e delle biblioteche, lo spettacolo dal vivo dovrà attendere ancora e rimanere comunque sottoposto a lungo a restrizioni generali, come quella del distanziamento interpersonale, particolarmente limitanti per questo tipo di attività artistica.

La difficile situazione si riflette ovviamente sulle attività dei nostri Comuni: l'Assessorato alla Cultura della Città di Valmadrera aveva infatti preparato per i mesi di aprile e maggio un programma particolarmente ricco, a cui si sarebbero poi aggiunte le iniziative realizzate dalle associazioni, come ad esempio l’ormai consolidata Rassegna dei Giovani musicisti.

"L’Amministrazione comunale, nella consapevolezza che si tratta di un settore fondamentale non solo per le persone direttamente coinvolte, ma per tutta la popolazione, desidera manifestare la sua intenzione di realizzare tutti gli spettacoli inizialmente previsti, non appena la situazione generale consentirà di farlo in piena sicurezza".

Per quanto riguarda la Stagione Teatrale al cineteatro Artesfera realizzata in collaborazione con la Parrocchia, gli spettacoli verranno quindi riproposti in data da destinarsi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Verrà portato avanti anche il progetto “In direzione ostinata e contraria” che partendo dalla figura di Fabrizio De Andrè si propone di analizzare tematiche e personaggi “controcorrente” che hanno influenzato profondamente la nostra storia. In particolare sono previsti uno spettacolo teatrale dedicato alla figura della poetessa Alda Merini ("Senza filtro" di Eccentrici Dadarò) e un concerto tributo a Fabrizio De Andrè ad ingresso gratuito, realizzato da Area Faber sulla base dell'album “Fabrizio De André in concerto - Arrangiamenti PFM”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento