Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità Introbio

L'importante esercitazione del Soccorso alpino in Val Biandino

Anche l'elicottero in volo sulle alture e le nevi della Valsassina. In azione con il Cnsas gli operatori della Sagf della Guardia di Finanza e la Sezione aerea della Gdf di Bolzano

Importante e impegnativa esercitazione in Val Biandino per il Soccorso alpino lombardo. Ben 45 i soccorritori Cnsas impegnati, 37 dei quali appartenenti alla stazione Valsassina e Valvarrone, insieme con il Sagf - Soccorso alpino Guardia di Finanza delle stazioni di Edolo, Bormio, Sondrio e Madesimo, oltre che alla Sezione aerea della Gdf di Bolzano, con un elicottero di soccorso Agusta AW169.

Due gli scenari di soccorso: uno in parete, con il successivo recupero in barella, l'altro all'uscita di un canale impervio a quota 2.000 metri, nei pressi del passo del Camisolo. Le attività esercitative sono state coadiuvate da due istruttori del Cnsas e da personale sanitario della Stazione di soccorso, tra cui un medico e un sanitario. Significativa e importante la presenza di diversi giovani che si stanno avvicinando all'ambiente del Soccorso alpino e che a breve saranno impegnati con le selezioni annuali d'ingresso.

L'esercitazione del Soccorso alpino e Guardia di Finanza sulle nevi della Valsassina (2).

L'esercitazione del Soccorso alpino sulle nevi della Valsassina.

L'esercitazione del Soccorso alpino e della Guardia di Finanza sulle nevi della Valsassina. (3)

L'esercitazione del Soccorso alpino e della Guardia di Finanza sulle nevi della Valsassina.

L'esercitazione del Soccorso alpino a Introbio.

Anche l'elicottero in volo durante l'esercitazione Cnsas.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'importante esercitazione del Soccorso alpino in Val Biandino
LeccoToday è in caricamento