Varenna, Ferrara affonda ancora: «Manzoni, in quattro anni ha condotto Varenna all'immobilismo totale»

Il consigliere minoranza torna sulla questione immunità ed elenca gli errori commessi dalla giunta

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Come sempre, non c'è più sordo di chi non vuol intendere: il sindaco Manzoni non fa eccezione.

Sorvoliamo sui toni isterici, le minacce di "provvedimenti nelle sedi opportune" per aver leso l'immagine di Varenna e tante altre amenità in risposta alla nostra sollecitazione sullo "stipendio" a sindaco e giunta.

Caro Manzoni, glielo ribadisco: chi lavora ben guadagni, se se lo merita! E secondo legge: a tal riguardo, la sfido a dimostrare che ciò non sia accaduto nella passata Amministrazione Molteni. I soldi che quasi con scherno guadagnate li definite poca cosa? Bene! Allora non conviene nè aumentarli e nemmeno trattenerli, se per voi son poca cosa! E vedremo, stia certo, cosa dirà in merito nuovamente la Corte dei Conti. Circa aver leso l'immagine di Varenna, mediti e si guardi allo specchio: 4 anni di immobilismo, inerzia e "volo basso" (tra i motivi che ci avevano indotto dopo un tentativo di collaborazione inutile, a "rompere" con lei) hanno condotto Varenna in uno stato di paralisi e totale scomparsa dall'orizzonte.

«Quattro anni d'immobilismo»

Avete speso 4 anni per portare a termine progetti rimaneggiati più volte ed indimenticabili (demolizione di un basamento di una statua, di un gradino della Parrocchiale, allargamento di pochi cm di alcuni marciapiedi, ridimensionamento del "Progetto Passerella", soldi e soldi in consulenze legali e "para" per non fare la rotonda) che hanno condotto il paese ad esser insignificante sui tavoli e non solo quelli del turismo, superati da altre realtà più vive, sane e piene di idee e voglia di fare (e bene, con un progetto chiaro). Un esempio è la pagina del Corriere della Sera di qualche giorno addietro, che promuoveva un viaggio alla scoperta dei paesi più belli del Lario: tutti i più noti ma... Varenna assente, sostituita da Bellano! Complimenti per il capolavoro (e complimenti al sindaco Rusconi ed ai suoi collaboratori, che fanno il bene del loro paese!) e per il danno all'immagine del paese, ma a sua causa!

Vogliamo parlare del bilancio? Mandare anche stavolta "in avanzo" più di un milione di euro dimostra totale inerzia: tradotto incapacità di avere buone idee e di spendere le tasse dei cittadini a loro vantaggio e non accumularle per poi non poterle più spendere. Ascolti chi, tra i suoi consiglieri, con onestà glielo ha evidenziato anche nel corso dell'ultimo Consiglio Comunale. Ma concretezza, nel criticarla: nessun progetto innovativo di cui esser promotori (non oso ipotizzare ente capofila, troppo impegnativo!), nessuna opera "nuova" che sottenda ad uno sviluppo a venire della nostra comunità; si sono perse le tracce della sua tanto sventolata idea di rimaneggiare il Pgt con iniziative di cui nulla più si sa, della regolamentazione dei tavolini all'aperto dei bar (che quattro anni fa sembrava il problema del secolo) per non parlare del metter ordine nella questione "residenze/seconde case" che tanto l'avevano "gonfiata" in campagna elettorale. Pensi poi che c'è ancora, tra chi l'aveva votata, qualcuno che sotto il municipio sta aspettando il posto auto gratis nell'autosilo "Park Varenna" che aveva promesso qua e là. Promesse da marinaio, evidentemente.

Caro sindaco, ha ridotto Varenna come una gran bella ragazza, ma di una volta, a cui ora invecchiata, qualche lifting mal realizzato non fa che aumentare la pateticità di chi lo ha effettuato e la pena in chi vede il paese stremato, fermo, senza una prospettiva di sviluppo chiara. Certo, le rimane sempre il filmato delle Frecce Tricolori che tanto l'hanno esaltata solo qualche mese fa e che potrà vedere e rivedere a suo tempo, seduto in poltrona davanti al caminetto. Una ben magra consolazione: ma per lei.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento