rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Attualità Alto e Basso Lago / Piazza San Giorgio

Niente più mezzi pesanti nel cuore di Varenna

L'Amministrazione ha deciso di vietare il passaggio nel centro storico a camion e ingombranti. Con alcune eccezioni

Varenna regolamenta il passaggio dei mezzi pesanti e ingombranti nel centro storico e presso l’imbarco dei traghetti. Come reso noto dall'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Mauro Manzoni: "Dopo un’attenta valutazione del traffico veicolare locale, si è deciso di limitare la circolazione ad alcune categorie di veicoli per il centro storico. Una scelta che ha l’obiettivo di alleggerire il traffico e tutelare la circolazione pedonale".

Da questo fine settimana sarà dunque vietato il transito nel centro storico (in via Corrado Venini, a partire dall’incrocio con via Enrico Fermi; piazza San Giorgio; via IV Novembre; viale Polvani) ai seguenti mezzi:

  • Veicoli per il trasporto di persone, con più di otto posti a sedere oltre il conducente (categorie m2 e m3 come autobus e simili
  • Veicoli per il trasporto di merci oltre le 3,5 tonnellate (categorie n2 e n3)
  • Veicoli di lunghezza superiore ai 5 m non autorizzati

Sarà invece sempre garantito il passaggio di diverse altre categorie di veicoli, a partire da quelli di soccorso. Eccole di seguito:

  • Veicoli appartenenti a residenti, proprietari, affittuari o attività commerciali situati nelle predette vie
  • Veicoli autorizzati all’accesso e alla sosta nella Ztl di piazza San Giorgio
  • Autobus sostitutivi del Servizio Ferroviario e scuolabus
  • Veicoli di soccorso sanitario, appartenenti alle forze dell’ordine, dei Vigili del fuoco e della protezione civile
  • Veicoli per il trasporto merci che devono effettuare consegne di beni presso attività commerciali o privati nelle predette vie (esempio corrieri, servizi postali)
  • Autobus turistici a servizio di gruppi con destinazione strutture turistico ricettive situate nelle predette vie (questi avranno obbligo di transito in direzione nord-sud)
  • Veicoli adibiti ai servizi di raccolta rifiuti urbani, pulizia cassonetti e lavaggio strade
  • Veicoli utilizzati dalle agenzie di onoranze funebri, incluso il transito verso il cimitero
  • Veicoli debitamente autorizzati per occupazioni suolo pubblico o manifestazioni.

Inoltre, per garantire la sicurezza nella zona dell’imbarco dei traghetti, è stabilito quanto segue.

  • Il divieto di transito in via Enrico Fermi e piazza Martiri delle Libertà degli autobus e il conseguente divieto di imbarco sui traghetti nei seguenti periodi: tutti i sabati, le domeniche e i festivi; dal 06 al 10 aprile 2023; 24 e 25 aprile 2023; dal 2 giugno al 4 giugno 2023; dal 1 al 31 agosto 2023; dal 30 ottobre al 1° novembre 2023
  • Il divieto di sosta e fermata nella zona dell’imbarco agli autobus che non devono imbarcarsi sui traghetti nei periodi non vietati
  • Il divieto di sosta, al sabato e nei festivi, nei parcheggi blu tra il pontile del traghetto e la biglietteria della navigazione, per regolare il flusso turistico in sicurezza.

"Questa decisione - conclude il sindaco Manzoni - ha lo scopo di evitare che l’incrocio di veicoli di grandi dimensioni determini il blocco del traffico sull’arteria del centro storico, di calibro comunque limitato, e rendere più sicura per i pedoni la zona dell’imbarcadero, visto l’elevatissimo numero di turisti che si accodano davanti alla biglietteria per l’acquisto dei biglietti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente più mezzi pesanti nel cuore di Varenna

LeccoToday è in caricamento