Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità Vercurago / Via Venezia

Vercurago, riaperto il sottopasso ferroviario per il Lungoadda

Completato l'intervento di messa in sicurezza da parte di Rfi

Il sottopasso ferroviario di via Venezia riaperto da ieri sera.

Riaperto il sottopasso di via Venezia a Vercurago. Il passaggio, che collega il lungolago con il centro paese e la Lecco-Bergamo, era stato chiuso lo scorso mese di maggio per permettere lo svolgimento di un importante intervento di messa in sicurezza della struttura sopra la quale corre la ferrovia. Diversi i disagi che si sono verificati nelle scorse settimane alla viabilità già congestionata della Lecco-Bergamo e che hanno riaperto anche l'annoso dibattito sul semaforo di Vercurago. La notizia della riapertura del sottopasso è stata data dall'Amministrazione guidata dal sindaco Paolo Lozza sui canali social del Comune.

L'Amministrazione Lozza: "Un intervento deciso da Rfi, necessario per risolvere alcune criticità"

"In accordo con quanto indicato nell’ordinanza del 19 maggio scorso, ieri 27 luglio 2021 è stato riaperto al transito veicolare e pedonale il sottopasso ferroviario di Via Venezia - ha fatto sapere il Comune - L’intervento deciso, progettato e realizzato da RFI, Rete Ferroviaria Italiana, si è reso necessario a seguito delle indagini eseguite sulle strutture del sottovia che hanno mostrato alcune criticità e che hanno reso necessaria, urgente e non procrastinabile la realizzazione di opere di consolidamento sulla struttura stessa, ormai vetusta e non più adeguata a sopportare il carico generato dal traffico ferroviario". 

Treni, sulla Lecco-Milano il nuovo Caravaggio

Grazie all’intervento dell’Amministrazione si è ottenuto da RFI l’impegno a concentrare i lavori nelle ore notturne, permettendo così il transito pedonale durante la giornata. "Oltre a normali opere di manutenzione - precisa inoltre l'Amministrazione Lozza - sono stati quindi eseguiti interventi di consolidamento strutturale al fine di mettere in sicurezza la volta, attraverso la predispone una struttura di rinforzo dell’arcata composta da centine metalliche ancorate ad un cordolo in calcestruzzo armato di adeguate dimensioni e il posizionamento di pannelli di copertura". Nella foto sopra sono ben visibili i pilastri di colore verde collocati per potenziare la tenuta del sottopasso. 

Sottopasso Vercirago 2-2

"Un'opera che guarda anche al potenziamento delle corse dei treni e alla mobilità sostenibile"

"L’intervento consente di mantenere l’attuale traffico ferroviario, su un’arteria di primaria importanza per RFI, che comporta un transito quotidiano di oltre 160 convogli, per la maggior parte concentrati nelle ore diurne, che collegano Lecco con Bergamo e Milano - si legge infine nel post del Comune di Vercurago - Tale rete di servizio, talvolta sottoutilizzata, si pone infatti in linea con i futuri obiettivi della Commissione Europea e del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) sulla mobilità sostenibile, che prevedono il potenziamento delle reti ferroviarie regionali; il rinnovo dei treni, degli autobus e delle navi per la riduzione delle emissioni generate dai veicoli a combustibili fossili".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vercurago, riaperto il sottopasso ferroviario per il Lungoadda

LeccoToday è in caricamento