Strada verso la funivia per i Piani d'Erna: istituito il divieto di sosta in via Prealpi

Il provvedimento viabilistico segue l'introduzione della navetta gratuita da Lecco al piazzale della funivia

Un tratto di via Prealpi GOOGLE MAPS

Istituito il divieto di sosta permanente lungo ambo i lati di via Prealpi, nel tratto compreso tra via ai Poggi e l’ultimo tornante, nonchè il divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli su ambo i lati dall’ultimo tornante fino al parcheggio della funivia per i Piani d'Erna.

Per il ridotto calibro stradale di via Prealpi la sosta dei veicoli lungo la strada non consente il doppio senso di marcia in sicurezza e crea intralcio al transito dei bus del trasporto pubblico locale. Da qui il provvedimento viabilistico che vieta la sosta e la contestuale attivazione di una navetta gratuita di Linee Lecco, con la quale il Comune di Lecco ha reso possibile raggiungere il piazzale di Versasio gratuitamente tutte le domeniche e i giorni festivi, già a partire da questo fine settimana e fino alla fine di settembre.

Il servizio effettua corse ogni 25 minuti, dalle ore 7 alle ore 11 e dalle ore 14 alle ore 19, con partenza e arrivo da via Guglielmo Marconi a Lecco-zona Caleotto (lato recinzione Istituto Parini). Prevista anche una fermata intermedia in corso Promessi Sposi (zona incrocio semaforico) al civico 62 (per corsa di andata/salita) e al civico 17 (per corsa di ritorno/discesa).

Maggiori informazioni sul bus navetta a questo collegamento.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico investimento sulla direttrice Milano-Lecco: la vittima era scomparsa nella mattinata

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

  • Cadavere nell'Adda: si tratterebbe della donna scomparsa due giorni fa

  • Lecco, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio. Ecco le regole

Torna su
LeccoToday è in caricamento