Scomparso Gino Villa, Rusconi: «Per noi giovani era un esempio»

Il sindaco di Valmadrera ricorda l'ex assessore provinciale di Como e «storico rappresentante della cultura politica popolare»

Antonio Rusconi, sindaco di Valmadrera

Cordoglio per la scomparsa di Gino Villa, ricordato dal sindaco di Valmadrera Antonio Rusconi:

Ho appreso dal figlio Vincenzo e dall’amica Giliola Sironi della scomparsa di Gino Villa, assessore provinciale a Como e storico rappresentante della cultura politica popolare e cattolica a Casatenovo e nel Lecchese. È stato al mio fianco come responsabile del gruppo "Terza Età" come allora veniva chiamato nella mia esperienza di segreteria provinciale alla Democrazia Cristiana e nel Partito Popolare e era per noi giovani un esempio, un testimone autentico, perché testimoniava nella vita i valori in cui credeva. Ricordo la sua capacità di sdrammatizzare nei momenti in cui vi erano tensioni e la capacità di moderatore per tenere insieme i diversi punti di vista. 

Sono testimoni di cui dobbiamo custodire con gratitudine una vita di passione politica che non era mai distinta da una vita privata di coerenza di valori. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Antonio Rusconi Sindaco di Valmadrera 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento