Violazioni del Dpcm: altre sessanta persone sanzionate dalle Forze dell'Ordine

I risultati dei controlli di sabato 11 aprile: elevate 62 sanzioni, denunciato un esercente perchè irregolare

Continuano i controlli delle forze dell'ordine contro la parte di lecchesi (e non) che non risponde presente alla chiamata al senso di responsabilità e di rispetto delle norme imposte per arginare l'epidemia. La Prefettura di Lecco ha fornito, come giornalmente accade, i dati relativi al monitoraggio dei servizi di controllo delle norme imposte dai Dcpm dell'8, 9, 11 e 25 marzo firmati dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per contrastare la diffusione del virus Covid-19.

Spostamenti in aumento sul territorio regionale: «Lecco da maglia nera»

Anche sabato 11 aprile i numeri non sono trascurabili. Le persone sottoposte a controlli sono state 1.312, di cui 54 sanzionate in base all'articolo 4 del Dpcm n.19 del 25 marzo (ipotesi legate all'inosservanza dei provvedimenti dell'autorità, in ottemperanza al Dpcm 8 e 9 marzo 2020 e precedentemente collegate all'art. 650 del Codice penale): in sostanza si è trattato di soggetti che non avevano una valida motivazione per uscire di casa secondo i casi previsti dalla normativa legata all'emergenza.

Sette persone sono state denunciate per falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale o false dichiarazioni sull'identità propria o altrui (ex art. 495 e 496 Cp), nessuno per la violazione dell'ex. art 260 Rd, che impone il divieto di uscita a chiunque sia risultato positivo al tampone. Sono stati inoltre controllati 330 esercizi commerciali, tutti risultati irreprensibili.

Controlli stringenti durante le Festività

La Prefettura di Lecco ha emesso una nota in vista delle Festività pasquali:

" Nell’attuale contesto caratterizzato ancora da valori significativi di contagi e di ricoveri ospedalieri, è indispensabile evitare qualsiasi forma di cedimento rispetto alle misure di distanziamento sociale ed alla limitazione della circolazione delle persone. Mirati e rafforzati piani di vigilanza e controllo sui movimenti che possono aver luogo in questo periodo si stanno, pertanto, svolgendo su tutto il territorio provinciale.

Si rimarca il divieto di recarsi presso abitazioni differenti da quella principale, tra cui le seconde case utilizzate per le vacanze.

Con riferimento alle disposizioni del d.P.C.M. 22 marzo 2020, recante nuove misure di contenimento della diffusione del virus Covid per le attività produttive ed industriali e commerciali, prosegue l’esame delle comunicazioni e delle richieste di autorizzazione pervenute a questa Prefettura.
In merito, si informa che, ad oggi, sono pervenute circa n. 1200 comunicazioni di prosecuzione attività ex lett. d) comma 1 articolo 1 d.P.C.M. 22 marzo 2020: n. 633 sono state trasmesse alla Guardia di Finanza per le verifiche di appartenenza alla filiera dichiarata. Proseguono le dichiarazioni di incompetenza territoriale e di richiesta di integrazione nei confronti delle aziende che hanno fornito informazioni incomplete per la valutazione. 

Sono stati adottati in tutto n. 5 provvedimenti di autorizzazione (uno attualmente già sospeso) nei confronti di aziende svolgenti attività dell’industria della difesa e dell’aerospazio, oltre a n. 54 provvedimenti di sospensione, totale o parziale, nei confronti di società la cui attività non è stata ritenuta riconducibile ad alcuna delle categorie previste dal d.P.C.M. 22 marzo scorso.

Puntuali indicazioni su controlli mirati ad accertare il rispetto dei protocolli di sicurezza nelle aziende attive sono stati condivisi dal Prefetto Formiglio nel quotidiano confronto con le Forze dell’Ordine, controlli che hanno già consentito di sospendere un’attività autorizzata e che proseguiranno senza soluzione di continuità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si confida nella collaborazione di tutti per non vanificare i primi segnali di efficacia delle misure di contenimento. "

Giorni prec. 03-mar 04-mar 05-mar 06-mar 07-mar 08-mar 09-mar 10-mar Totale
Persone Controllate 23.126 1.243 1.072 1.299 1.302 1.228 1.267 1.249 1.312 24.369
Violazioni ex art. 650 C.P 784 24 30 58 40 40 33 54 54 1.117
Violazioni ex art. 495 e 496 C.P. 12 1 1 0 0 0 0 0 7 21
Violazioni ex art. 260 rd 2 0 0 0 0 0 3 0 0 5
Altri reati 19 0 3 0 0 0 2 0 1 25
Arresti 1 0 0 0 0 0 0 0 0 1
Esercizi controllati 8.352 206 503 448 593 571 484 433 330 11.920
Violazioni ex art. 650 C.P. 4 0 0 0 1 0 0 1 0 6
Sanzioni amministrative 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Sospensione ex art. 15 DL 14/2020 1 0 0 0 0 0 0 0 0 1

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento