Sabato, 20 Luglio 2024
Attualità

Dopo le violenze sessuali, presidio per chiedere sicurezza sui treni

Oggi, martedì, manifestazione dei Giovani Democratici e dei pendolari lombardi alla stazione di Milano Cadorna in seguito ai gravi fatti di cronaca dei giorni scorsi

Oggi i pendolari della Lombardia in presidio per la sicurezza a Milano Cadorna. Dopo gli ultimi episodi di violenza i Giovani democratici e alcuni comitati di pendolari si sono organizzati insieme per organizzare un presidio di sensibilizzazione sul tema della sicurezza su treni e stazioni lombarde: appuntamento a martedì 21 dicembre alle 17.45 alla stazione Cadorna di Milano, a due passi dalla sede di Trenord.

"Come Giovani Democratici della Lombardia parteciperemo al presidio delle cittadine e cittadini pendolari lombardi organizzati per domani, martedì, presso la stazione Cadorna di Milano - spiega Lorenzo Pacini, segretario lombardo dei giovani Dem - I gravi fatti dei giorni scorsi, con gli episodi di violenza sessuale a danno di due ragazze, hanno purtroppo ancora una volta messo in luce le gravi carenze di sicurezza sui treni e nelle stazioni della Lombardia.
Come possiamo permettere che avvenga tutto ciò? Com'è possibile che da Regione, Assessorato ai Trasporti, da Trenord non ci sia stata alcuna risposta sul tema? Cosa si prevede di fare per tutelare le migliaia di pendolari uomini e donne della nostra regione?" 

Queste le domande che si pongono i Giovani democratici. "Non si può agire sempre dopo, dati alla mano", conclude Pacini. "Si parla tanto di contrasto alla violenza sulle donne, ma servono interventi, investimenti, anche in termini concreti di sicurezza, per rendere carrozze, treni e stazioni sicuri, vivi, illuminati e presidiati. Questo chiederemo e lo faremo finchè non si vedranno risultati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo le violenze sessuali, presidio per chiedere sicurezza sui treni
LeccoToday è in caricamento