Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Coronavirus, la Regione: sospendere la zona rossa per 48 ore. Oggi il ricorso al Tar

L'assessore al Welfare Letizia Moratti ha sollecitato il ministro della Salute Roberto Speranza a sospendere il provvedimento, sulla base dei dati aggiornati al weekend

Oggi, lunedì 18 gennaio, Regione Lombardia presenterà il ricorso al Tar contro l'assegnazione della zona rossa, scattata nella giornata di ieri, domenica 17 gennaio. 

Nei giorni scorsi lo aveva annunciato a più riprese il governatore Attilio Fontana; in suo sostegno le parole del vicepresidente, nonché neoassessore al Welfare lombardo, Letizia Moratti, che ha sollecitato il ministro della Salute Roberto Speranza a una decisione di sospensiva in attesa dell'aggiornamento degli indici Rt basato su dati che configurerebbero per Regione Lombardia un livello di rischio attuale tutt'altro che da zona rossa, come alcune tabelle (allegate all'articolo) dimostrano.

Zona rossa, Moratti: «Speranza sospenda ordinanza con effetto immediato»

«La revisione sollecitata per martedì sulla base di questi dati - commenta Letizia Moratti - potrà essere molto più puntuale e oggettiva e dimostrare il minor grado di rischio di Regione Lombardia. Si tratta di una sospensiva di 48 ore che sono certa troverà poi una conferma definitiva per l'intera Regione a seguito del ricalcolo aggiornato degli indici che alla data del 16 gennaio a Regione Lombardia risulterebbe di 1,01 in decremento dall'1,17 di domenica 10 gennaio».

I nuovi dati contemplati

I dati presi in considerazione da Regione Lombardia, aggiornati al 17 gennaio, contemplano i ricoverati in terapia intensiva per 100mila abitanti, con Lombardia a 4,51, al nono posto in Italia (la peggiore è la provincia autonoma di Trento con 8,72); positivi per 100 tamponi, 6,40 (Lombardia undicesima, la Calabria è a 13,77); nuovi positivi per 100mila abitanti, 15,9 (14^ posizione, P.A. Bolzano 58,7); numero di tamponi giornalieri (25.051, di più solo in Sicilia con 44.527).

Un quadro che, secondo gli amministratori della Regione, ora non costituirebbe uno scenario talmente negativo da "meritare" la zona rossa, assegnata, evidentemente, in base a dati della scorsa settimana. Da qui la decisione di inoltrare ricorso al Tribunale amministrativo regionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la Regione: sospendere la zona rossa per 48 ore. Oggi il ricorso al Tar

LeccoToday è in caricamento