Come gestire lo stress ai tempi del coronavirus? Ecco i consigli dell'OMS

In questo momento di emergenza sanitaria e reclusione forzata obbligatoria, è normale essere sopraffatti da stress e ansia. Ecco alcuni rimedi proposti dall'OMS

In questo momento di emergenza globale, caratterizzato da scenari incerti e bruschi cambiamenti di abitudini, è inevitabile che si possano manifestare stress e ansia dovuti alla paura e all'incertezza riguardo al futuro. 

Come scritto dall'Istituto Superiore di Sanità e sostenuto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, è normale sentirsi tristi, confusi e spaventati durante una crisi di questo tipo.Anche i bambini possono essere colpiti da ansia e stress, più inquieti e insistenti nelle loro richieste. Proprio per questo motivo, è nostro dovere aiutarli, come suggerisce l’OMS, perché anche loro hanno bisogno di essere rassicurati, di avere spiegazioni ed essere ascoltati. Lo stress e l'ansia possono comportare dei meccanismi controproducenti, di conseguenza è opportuno arginare questo tipo di emozioni negative.

Ecco alcuni semplici rimedi proposti dall'OMS che possono aiutarci:

  • È normale sentirsi tristi, stressati, confusi o spaventati durante una crisi. Parlare con persone di cui ti fidi ti può aiutare. Contatta gli amici e la famiglia. 

  • Se devi rimanere a casa, mantieni uno stile di vita sano - dieta corretta, sonno, esercizio fisico - e i contatti sociali con i tuoi cari e i tuoi amici via e-mail e telefono. 

  • Non fumare, non bere alcolici o peggio ancora non usare droghe per affrontare le tue emozioni. 

  • Se ti senti sopraffatto dall’angoscia, parla con un operatore sanitario o con un consulente. Raccogli le informazioni che ti possano aiutare a determinare con precisione il rischio in modo da poter prendere precauzioni ragionevoli. 

  • Trova una fonte scientifica attendibile come il sito web dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) o una istituzione governativa del tuo paese. 

  • Cerca di limitare la preoccupazione e l'agitazione riducendo il tempo che tu e la tua famiglia trascorrete guardando o ascoltando i media che percepisci come sconvolgenti. 

  • Ricorda come in passato hai affrontato le avversità della vita per gestire le tue emozioni durante il momento difficile di questa emergenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Con i miei ragazzi, sempre insieme»: l'ultimo post su Instagram dà vita all'ondata d'insulti sui social di Mario Bressi

  • Abbadia: violento scontro all'incrocio tra auto e moto, centauro in ospedale

  • Tragedia di Margno, proseguono le indagini: rinvenuti due cellulari. Oggi le autopsie

  • Tutti pazzi per le pozze, a Calolzio il sindaco in versione vigile per aiutare a snellire il traffico

  • Modifiche alla viabilità: la panoramica degli interventi in città

  • Colpito da arresto cardiocircolatorio, grave giovane a Galbiate

Torna su
LeccoToday è in caricamento