Al mare in gravidanza: consigli

Godersi una giornata di mare con il pancione è possibile, l'importante è adottare qualche piccolo accorgimento. Ecco alcuni consigli

Durante la stagione estiva, il peso del pancione può essere più difficile da sostenere. Più il piccolo cresce, più i movimenti diventano lenti. La cosa migliore da fare è spostarsi verso luoghi più tranquilli per trovare sollievo dal caldo e dall’afa della città. Il mare in questi casi è un vero toccasana. 

Ricordiamo però, che ci sono sempre alcune regole che è bene osservare per la propria salute e quella del bambino. 

Tutte in spiaggia di buon mattino

L'orario ideale per andare in spiaggia è sicuramente nelle prime ore del mattino, quando l’aria è ancora frizzante. È consigliata una passeggiata sul bagnasciuga, per favorire la tonificazione e l'ossigenazione dei tessuti. La quantità di iodio assimilata dall’organismo nelle prime ore del mattino, contribuisce infatti ad attivare il metabolismo.

Anche il sole ha i suoi benefici. Mette di buon umore e stimola la produzione di vitamina D, essenziale per il rafforzamento delle ossa. Durante la gravidanza, e non solo, utilizzare sempre una buona protezione solare per proteggere la pelle da eventuali rischi, come macchie scure sul corpo. La cautela, soprattutto in gravidanza è d’obbligo. In questi casi, è preferibile usare creme protettive a schermo totale, ed esporsi al sole nelle prime ore del mattino e nella seconda metà del pomeriggio. Anche l’ombra però ha i suoi vantaggi, in quanto permette alla placenta di ossigenarsi meglio. 

I bagni al mare sono quindi l'ideale per le future mamme. Il nuoto infatti, fa bene alla circolazione delle gambe e permette di fare una ginnastica totale coinvolgendo tutti i muscoli. Nuotare cercando di fermarsi sempre, prima di sentirsi affaticate. Prezioso è anche il massaggio esercitato dalle onde sulla pelle, che diventa subito più tonica e compatta. 

Cosa mangiare 

Quando ci si concede una piccola pausa relax, si può assecondare qualche piccola voglia di gelato, senza però esagerare. Stare attenti in ogni caso alla dieta prescritta dallo specialista. Via libera a frutta e verdura sempre ben lavate. Evitare carne e cibi fritti, aperitivi alcolici e pesce crudo.Mangiare yogurt o frutta durante il pomeriggio, in modo da arrivare ai pasti con minore appetito.

È consigliato mangiare cibi leggermente piccanti per combattere il caldo, poiché favoriscono una corretta termoregolazione, e aiutano l’organismo a mantenere il suo equilibrio rispetto all’ambiente esterno.

Bere almeno due litri d’acqua al giorno, per depurare l’organismo e mantenere stabile la pressione. Bere bevande non zuccherate né gasate. Possono andare bene anche alcune tisane da bere a temperatura ambiente. 

Cosa indossare

Durante la gravidanza è importante vestirsi in libertà, con indumenti comodi e leggeri. Preferire capi in fibra naturale come il cotone e il lino, tessuti freschi che aiutano a mantenere inalterata la temperatura corporea. 

Per concludere, sole, acqua, aria pura e relax, aiutano le future mamme a vivere serenamente la gravidanza. L’importante è prestare sempre attenzione e adottare qualche piccolo accorgimento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casargo: precipita mentre percorre l'Alpe Giumello in mountain bike, muore 51enne

  • Crandola Valsassina: trovato morto nella vasca da bagno Vittorio Galluzzi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi, si cerca nell'Adda

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Resegone: escursionista precipita sul versante nord, è ricoverato in gravi condizioni

  • Trovato un cadavere nell'Adda: si teme sia quello di Nicola Scieghi

Torna su
LeccoToday è in caricamento