Magnesio: proprietà e benefici di un minerale indispensabile

Il magnesio è un minerale fondamentale e prezioso per l' organismo. Vediamo quali sono i principali benefici, e in quali alimenti si trova

Il magnesio è un minerale fondamentale e prezioso per l’organismo umano, presente nelle ossa, nei tessuti molli e in piccola percentuale nel sangue. 

È il secondo elemento più presente nella cellula, ed è coinvolto in tutte le principali vie metaboliche, sia dei carboidrati che delle proteine. Il magnesio regola inoltre la corretta assimilazione di calcio, potassio e sodio, e ne mantiene gli equilibri all’interno della cellula. Permette quindi la formazione delle ossa, la trasmissione degli impulsi nervosi e l’assimilazione delle vitamine. 

Vediamo quali sono le proprietà di questo minerale.

Cos’è il magnesio?

Il magnesio è un minerale essenziale che interviene in oltre 300 reazioni cellulari, garantendo la normale fisiologia dell'organismo. Fondamentale per il metabolismo energetico, il suo campo d'azione comprende in particolare il sistema nervoso e l’apparato muscolare, promuovendo la trasmissione degli stimoli nervosi ai muscoli e regolando la comunicazione tra neuroni e cellule muscolari. 

Partecipa anche alla formazione del glucosio e alla sintesi delle proteine, facilita l’assimilazione delle vitamine, stimola la sintesi della vitamina D, e contribuisce alla solidità delle ossa, oltre che all'efficienza del sistema immunitario.

A cosa serve?

Il magnesio è indispensabile per tutti gli apparati: collabora al buon funzionamento del sistema cardio-circolatorio regolando il battito cardiaco e la pressione, garantisce la solubilità del calcio nelle urine, mantiene in forma l'apparato muscoloscheletrico, ed è anche un ottimo rimedio depurativo, perché promuove l’eliminazione delle scorie acide. 

Il fabbisogno di magnesio varia in base al sesso e all’età, ed è particolarmente elevato in gravidanza, allattamento e dopo i 65 anni. 

Carenza di magnesio: cause e segnali 

La carenza di magnesio può essere provocata da molteplici fattori, come l’aumento fabbisogno del minerale o la scarsa ingestione attraverso l’alimentazione. Anche l’avanzare dell’età gioca un ruolo importante nella sua carenza, per la maggior richiesta di magnesio intracellulare. Periodi di stress e un’alimentazione disordinata, possono portare ad una carenza di magnesio. 

L’eventuale carenza di magnesio, può causare diversi disturbi fisici e pisco-emotivi: sul piano psicologico possono comparire ansia, nervosismo, stanchezza immotivata, sul piano fisico i sintomi più frequenti di una carenza di magnesio comprendono cefalee, disturbi del sonno, problemi intestinali, disturbi circolatori, crampi e spasmi muscolari ed eretismo cardiaco. Il più evidente sintomo di mancanza di magnesio è dato dalla comparsa di macchie bianche sulle unghie.

Come abbiamo detto, il fabbisogno quotidiano di magnesio cambia con l’età e il sesso, ma in generale per averne a sufficienza bisognerebbe assumerne circa 300-500 mg al giorno.

Quali sono gli alimenti ricchi di magnesio?

In natura il magnesio è presente in quasi tutti gli alimenti: cereali integrali, miglio e granosaraceno, tutte le verdure a foglia verde (in particolare spinaci, cavolini di Bruxelles, bietola, rucola, cicoria, broccoli), frutta fresca (come banane, meloni, uva, more, lamponi, fragole, ciliege) ed essiccata (datteri, fichi secchi e albicocche secche).

Altre fonti di magnesio sono i legumi (in particolare soja, lenticchie, ceci, fagioli bianchi e borlotti), la frutta secca (soprattutto mandorle, noci del brasile, noci, arachidi, pistacchi) e anche i semi oleosi (sesamo, zucca e girasole). Ricchissimo di magnesio è anche il cacao purché sia fondente.

Tra i prodotti di origine animale, il magnesio è presente in dosi moderate sia in pesce, carne e latticini.

Magnesio: importanza per la donna

Un corretto apporto di magnesio è importante per tutti, ma per le donne è assolutamente indispensabile, data la stretta interdipendenza tra la fisiologia ormonale femminile e l’apparato sessuale, quello scheletrico e quello nervoso. 

Un buon livello di magnesio è importante per attenuare i dolori mestruali, per ridurre gli sbalzi d’umore. In menopausa smorza le vampate di calore, previene l’osteoporosi e la perdita di sali minerali. 

Assorbito attraverso l’intestino, il magnesio ne regola l’attività, contrastando la sintomatologia da colon irritabile, disturbo che colpisce in prevalenza il sesso femminile. Inoltre, essendo alcalinizzante, riequilibra la digestione, contrastando l'acidità e riequilibrando il ph del sangue, con un benefico effetto antinfiammatorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Crandola Valsassina: trovato morto nella vasca da bagno Vittorio Galluzzi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi, si cerca nell'Adda

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Trovato un cadavere nell'Adda: si teme sia quello di Nicola Scieghi

Torna su
LeccoToday è in caricamento