Campionati Italiani Assoluti, il "Team Nuoto Lombardia" si tuffa con 9 atleti delle sezioni di Lecco e Como

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Dal 14 al 18 aprile riflettori puntati sulla Piscina di Riccione. Domenica 19 in palio anche la Coppa Brema. Il nuoto italiano si appresta a vivere una delle settimane più importanti e intense della stagione, anche in vista dei Mondiali di Kazan della prossima estate. Da domani a sabato 18 aprile si terranno i Campionati Italiani Assoluti, mentre domenica 19 si svolgerà la finale della Coppa Caduti di Brema - Campionato Italiano a squadre. Teatro dei due eventi sarà la Piscina Comunale di Riccione.

Le Società in gara sono 139, mentre 621 sono gli atleti che lotteranno per una medaglia, così suddivisi: 316 maschi e 305 femmine. Le presenze gara saranno 1495, oltre a 135 staffette.

Già una buona notizia per il Team Nuoto Lombardia. Con 34 nuotatori, infatti, è la seconda società per numero di partecipanti dietro solo al Circolo Canottieri Aniene, con il quale sarà sfida anche per la Coppa Brema. Questi tutti i numeri: 34 atleti (di cui 16 maschi e 18 femmine), 95 presenze gara e 12 staffette.

Sono ben 9 gli atleti provenienti dalle sezioni di Como e Lecco. Per la prima, agli ordini del tecnico Paolo Targa, scenderanno in vasca: Eleonora Costa (50sl, 100sl, 200sl), Alessia Lupi (50ra), Maurizio Mottola (100sl, 200sl), Letizia Paruscio (100do, 200do, 200mi), Mattia Schirru (50sl, 100sl) e Marco Zanca (50ra, 100ra). Così Paolo Targa: "I ragazzi si sono allenati bene e con impegno. Penso che molti di loro potranno migliorare i loro tempi personali e, perché no, puntare alla partecipazione delle finali del pomeriggio. Sicuramente abbiamo delle ottime chance di podio nelle staffette".

Tre sono, invece, i nuotatori del Centro Al Bione di Lecco: Susanna Negri (200fa, 200mi, 400mi), una delle protagoniste dei Campionati Italiani degli ultimi anni, Federico Rusconi (400sl) e Marco Panarari (staffette). "Ci siamo preparati molto bene - ha affermato Maurizio Pompele, coach di Lecco - curando nei minimi particolari ogni aspetto della preparazione. Unico neo, i problemi di salute di Susanna Negri che non le permettono di essere in ottima forma. Quanto agli altri, Rusconi cercherà di migliorare il suo personale, mentre Panarari, alla sua prima partecipazione, darà il suo contributo nelle staffette".

Gare in programma già da domani mattina con le prime batterie. Risultati in tempo reale consultabili sul sito della Fin (www.federnuoto.it).

Torna su
LeccoToday è in caricamento