Piccoli elettrodomestici da cucina: quali sono i più utilizzati

Le nostre cucine sono sempre più piene di elettrodomestici. Ci sono quelli indispensabili, e quelli entrati nell'uso comune. Infine ci sono tanti altri piccoli apparecchi come robot da cucina e impastatrici. Quali acquistare? Ecco qualche consiglio utile

I piccoli elettrodomestici per la casa, rendono sicuramente la vita più facile. Occupano poco sazio e ci aiutano nella vita di tutti i giorni.

Le nostre cucine infatti, sono sempre più piene di piccoli elettrodomestici, nati proprio per aiutare l’uomo. Per questo motivo sono costantemente rivisti e aggiornati per migliorare la loro “usabilità”. 

Ma quali sono gli elettrodomestici da cucina più utilizzati?

Per capire quali sono gli elettrodomestici davvero utili in cucina dobbiamo fare una suddivisione in base ai loro compiti e in base alle nostre abitudini in cucina.

Piccoli elettrodomestici 

I piccoli elettrodomestici da cucina sono i più popolari, e hanno il vantaggio di far risparmiare tempo e fatica. Inoltre, aiutano a preparare ricette deliziose, che altrimenti sarebbero impossibili da fare in casa, almeno con lo stile di vita frenetico che abbiamo oggi. Si va dai robot da cucina, ai semplici utensili, come per esempio un macina pepe. Vediamone alcuni:

  • Robot da cucina. Il robot da cucina comprende un ampio ventaglio di funzioni, e permette di risparmiare spazio e tempo. È dotato di vari dischi per affettare, delle lame in acciaio per tritare e può funzionare come frullatore, centrifuga, spremiagrumi ed altro ancora. 
  • Impastatrice. Nascono con lo scopo di impastare, grazie ad appositi bracci motore e ganci, in grado di lavorare diversi tipi di paste lievitate, ma anche molto dure e poco idratate. 
  • Macchina del pane. Si tratta di un macchinario composto da una pala che gira in un contenitore antiaderente, da un timer che regola i tempi di azione della pala e da una resistenza che permette al pane di cuocere. Una volta inseriti gli ingredienti, si seleziona il programma adatto a seconda del tipo di cottura, e dopo poche ore, il pane sarà cotto. 
  • Frullatore. Un elettrodomestico molto utile che troviamo ormai in tutte le case. Le funzioni sono davvero tante e variano in base al modello: è possibile preparare freschi frullati o frappé di frutta, passati di verdure e pappe dei bambini.
  • Friggitrice. Esiste la friggitrice classica ad olio e quella ad aria. La prima risolve in modo funzionale la questione della frittura: basta introdurre qualunque cibo e immergerlo nell’olio. Mentre la friggitrice ad aria, nasce come tecnologia mista che coniuga il concetto di forno ventilato e di friggitrice (scarso uso di olio, minor apporto calorico e facilità di pulizia). 
  • Centrifughe ed estrattori. Si tratta di oggetti ancora poco conosciuti, anche se servono ad ottenere gustosi e sani succhi di frutta e verdura. Sono due elettrodomestici diversi tra loro: il primo separa la polpa dal succo lavorando con la forza centrifuga, il secondo invece ottiene lo stesso risultato lavorando però molto lentamente e quindi evitando di scaldare i vegetali.

Oggetti di design

Alcuni piccoli elettrodomestici, vengono utilizzati anche come semplici oggetti di design, per abbellire cucina e soggiorno. 

Molte aziende infatti, hanno linee di prodotti di design, spesso Made in Italy, che abbracciano lo stile vintage e l’ultra moderno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
LeccoToday è in caricamento