rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Casa

Come arredare casa in autunno: i colori più adatti per ogni ambiente

L’autunno è una delle stagioni che più ispirano quando si arreda casa. Per ogni stanza, infatti, c’è la tonalità più adatta e tutta da scoprire

I colori, si sa, hanno un effetto terapeutico sul nostro umore e sul nostro benessere. Se c’è una stagione in grado di regalarci una vasta declinazione di tinte è proprio l’autunno: questo periodo dell'anno dai coolri caldi e avvolgenti ci ispira continuamente. Il periodo dell’anno famoso per il fenomeno del foliage regala uno spettacolo incredibile perché le foglie da verdi, prima di cadere, mutano colore diventando gialle, arancioni, rosse e marroni. Una tavolozza che, osservandola, lascia con il fiato sospeso e conquista davvero tutti, tanto da volerla ricreare in casa.

La scelta delle nuance è ampia e sono tutte perfette per rendere l’appartamento caldo e accogliente e contrastare le fredde giornate autunnali. L’importante è scegliere un colore prevalente e che si sposi al meglio con i nostri gusti, giocando con le diverse tonalità. Dalla cucina al salotto, passando per il bagno e la camera da letto, dobbiamo solo spalancare le nostre case al colore e arredare ogni ambiente in modo elegante e raffinato.

Risparmiare sul riscaldamento di casa (today.it)

Rosso, il colore simbolo dell’autunno

Quando si pensa all’autunno, il primo colore che viene in mente è il rosso con sottotoni caldi e avvolgenti come può essere quello carminio. La tinta è perfetta se vogliamo dare forza e dinamicità all’ambiente. Le pareti sono la “tavolozza” ideale su cui utilizzare questo colore, ma se ci sembra un azzardo e vogliamo inserirlo nella camera con qualche tocco qua e là, gli accessori e i complementi d’arredo diventano il modo migliore per giocare con sfumature vivaci, ma senza eccessi. Anche se è d’impatto e difficilmente si riesce a resistere al suo fascino, per smorzarlo possiamo abbinarlo con i classici bianco o nero o con il grigio per un effetto più contemporaneo.

Per sfumature accattivanti: l'arancione

Se il rosso è il colore che in un attimo ci riporta all’autunno, l’arancione, e per la precisione il color zucca, non può essere da meno. La nuance inserita in dettagli come decorazioni, tendaggi e rivestimenti renderà ogni stanza unica, dandole quella spinta in più. Per abbassare la tonalità e renderla avvolgente, abbinarla al blu navy è la scelta vincente.

Offerte Tech Week: imperdibili sconti fino al 60% su televisori e migliaia di prodotti imperdibili

Una tonalità profonda, blu navy

L’autunno è la stagione dei colori caldi e profondi e anche se il blu navy non può essere annoverato tra le tinte che si trovano in natura, non per questo non può essere il simbolo della stagione! La nuance scura e profonda si inserisce alla perfezione in ambienti come il bagno o la camera da letto, perché ha il vantaggio di creare un ambiente rilassato e accogliente. Come farlo diventare il protagonista assoluto dell’autunno? Abbinandolo a tinte più chiare e accese a cominciare dall’arancione fino all’oro perché riescono a dare luminosità al colore. Con questi accostamenti si avrà un risultato più dinamico, ideale anche negli ambienti piccoli.

Il colore della natura: verde oliva

Il verde è il colore che ritroviamo sempre in natura declinato in diverse sfumature in base alla stagione e quando si parla di autunno quello che va per la maggiore è il verde oliva. A differenza degli altri verdi, questo ha un sottotono delicato, tipico dei colori pastello e trova la sua dimensione perfetta all’interno di camere da letto o soggiorni, perché in grado di regalare un senso di relax. Per far venire fuori il colore al meglio e immergerci nell’atmosfera autunnale dobbiamo abbinarlo a tinte tenui come il panna, il beige o il legno chiaro.

Il pastello anche in autunno

Le tinte pastello sono tipiche della primavera, ma anche in autunno se abbinate nel modo corretto possono diventare protagoniste della casa. Accostando insieme due o più colori soft come l’immancabile giallo (che ritroviamo nelle foglie, ma nella versione meno accesa), al rosa e al verde oliva, riesce a dare una maggiore sensazione di profondità agli ambienti piccoli e un senso di pace. Inoltre, possono essere abbinati anche a nuance come nero e bianco così da dar loro una nota di freschezza e rendere le stanze di tendenza.

Viola: per chi ama i colori intensi

Il viola con il suo sottostrato intenso ci riporta subito alla mente l’autunno, ma proprio per la forza del suo colore deve essere inserito sapientemente all’interno delle stanza. Accostato a tinte insolite come il verde oliva o l’arancione zucca avremo degli effetti scenografici, dando vita a una camera dal fascino indiscutibile.

Il colore che non manca mai: il nero

Il nero è senza dubbio un colore d’impatto che deve essere dosato con cura, ma che non può mancare assolutamente in autunno. Scegliere di inserirlo nella parete non è da tutti, quindi se non possiamo fare a meno di questa nuance ma non vogliamo eccedere, meglio inserirlo negli elementi d’arredo come le cornici o nei punti luce come una piccola lampada da scrivania. Per alleggerirlo, poi, il rosso porpora o l’arancione sono gli abbinamenti adatti per incarnare al meglio lo spirito e i colori dell’autunno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come arredare casa in autunno: i colori più adatti per ogni ambiente

LeccoToday è in caricamento