Come pulire il lavello in acciaio: rimedi naturali

Scopri come lucidare l'acciaio per farlo tornare pulito e brillante, utilizzando semplici rimedi naturali: dal bicarbonato all'aceto bianco

Tra tutti i modelli di lavello disponibili sul mercato, quello in acciaio è senza dubbio il più utilizzato. Nelle cucine domestiche è molto apprezzato per le sue peculiarità, e soprattutto per il suo materiale moderno che si adatta molto bene allo stile contemporaneo delle abitazioni. Scegliere un lavello in acciaio però, può risultare problematico per quanto riguarda la questione pulizia. A causa di aloni e impronte infatti, l’acciaio risulta spesso difficile da pulire.

Ma come si esegue la pulizia del lavello in acciaio?

Come pulire il lavello in acciaio: rimedi naturali 

Il lavello dovrebbe essere una delle superfici più pulite di tutta la casa. Un semplice panno bagnato, non sarà sicuramente il rimedio più adatto per eliminare germi e batteri. Senza contare che l'acciaio, nasconde numerose insidie per quanto riguarda la pulizia. Nonostante sia difficile da pulire, l'acciaio resiste bene alla corrosione ed è difficile da macchiare.

Per assicurare una lunga vita al lavello, è necessario effettuare una corretta pulizia e prestare attenzione alle sostanze che si usano in cucina. Saponi e prodotti contenenti candeggina, possono infatti danneggiare l’acciaio. 

Tra i principali rimedi naturali per pulire il lavello, i più utilizzati sono l’aceto bianco, il bicarbonato e il succo di limone.

Innanzitutto è bene scegliere sempre una spugna liscia, non abrasiva, in modo da non grattare la superficie. Può andare bene anche un panno in microfibra inumidito con acqua tiepida, ideale anche per pulire le parti meno soggette allo sporco, come le maniglie dei pensili. 

Un metodo molto efficace, è senza dubbio pulire l’acciaio con l’aceto bianco. Basterà pulire prima tutta la superficie da macchie e sporco, asciugare bene, e passare un panno asciutto con aceto bianco direttamente sull’acciaio. Il vostro lavello tornerà come nuovo. Si può anche inumidire un panno con bicarbonato e succo di limone, e passarlo poi su tutta la superficie delicatamente, risciacquando con acqua tiepida. 

Ricordiamo che il succo di limone, è perfetto anche per eliminare i cattivi odori e per eliminare macchie di calcare dal rubinetto e dal lavandino. Per usare il limone, vi basterà dividerlo a metà e strofinarlo sulla superficie in acciaio da trattare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come pulire il piano cottura e le griglie

  • Come pulire la casa al rientro dalle vacanze

  • Studenti fuori sede: idee e consigli per arredare la stanza

  • Come rinnovare casa spendendo casa: idee e consigli

  • Box auto: come stipulare un contratto d'affitto

  • Manutenzione invernale piscina: come proteggerla

Torna su
LeccoToday è in caricamento