Come pulire la lavatrice: consigli utili

Per avere un bucato sempre profumato, e per prevenire la comparsa di cattivi odori nella lavatrice è bene prendere delle piccole precauzioni. Vediamo come pulire e igienizzare al meglio la vostra lavatrice

Per avere un bucato sempre profumato, è fondamentale avere una lavatrice pulita. Il calcare e la muffa che si formano sulle guarnizioni, causa di una lavatrice poco pulita, possono avere effetti negativi anche sul vostro bucato. È necessario quindi prendere precauzioni per evitare la formazione di cattivi odori, e per allungare la vita dell’elettrodomestico, senza dover ricorrere a tecnici specializzati per la riparazione.

Cestello, guarnizione e vaschetta dei detersivi andrebbero pulite almeno una volta al mese, mentre per quanto riguarda il filtro una o due volte all’anno. Con alcuni piccoli accorgimenti si potrà evitare la formazione di cattivi odori. 

Come pulire la lavatrice

Pulire l’esterno della lavatrice 

Pulire la lavatrice è fondamentale sia per l’estetica sia per farla durare nel tempo. Innanzitutto basta munirsi di un panno morbido e uno spray sgrassante per pulire l’esterno e l’oblò. È possibile utilizzare anche una soluzione naturale di acqua e aceto. 

Pulire la vaschetta dei detersivi 

La vaschetta dei detersivi è quella maggiormente soggetta ad accumuli di detersivo e incrostazioni di calcare. Basterà utilizzare acqua calda e uno spray sgrassante, per farla tornare come nuova. Nel caso ci fossero macchie di sapone e muffa, smontare la vaschetta e lasciarla in una soluzione di acqua calda e candeggina per almeno 30 minuti. Diversamente aiutarsi con uno spazzolino per una pulizia a fondo. 

Pulire la guarnizione e la parte interna 

Per pulire l'interno della lavatrice basterà usare un panno morbido imbevuto in acqua e aceto o acqua e bicarbonato. Pulire la guarnizione e lasciare agire per qualche minuto, poi risciacquare. Per le macchie di muffa, usare candeggina e acqua da passare con un panno morbido e risciacquare molto bene almeno 2 3 volte, poi asciugare. 

Dopo aver igienizzato l’oblò e la guarnizione, si procederà con un lavaggio a vuoto a 90°,  aggiungendo nella vaschetta o direttamente nel cestello un po' di candeggina, in modo da eliminare eventuali residui e batteri.

La pulizia andrebbe ripetuta ogni 6 mesi. 

Pulizia del filtro 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il filtro andrà pulito una volta all'anno. Sciacquare con acqua calda, e lasciare in ammollo in acqua e aceto per rimuovere eventuali incrostazioni.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le proprietà del sapone di Marsiglia

  • Lavastoviglie: come utilizzarla e consumare poco

  • Come fare la lavatrice in modo corretto e risparmiare in bolletta

  • Come avere casa sempre pulita e profumata con gli animali domestici

  • Consigli per trovare il coinquilino perfetto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento