Come pulire la lavatrice: consigli utili

Per avere un bucato sempre profumato, e per prevenire la comparsa di cattivi odori nella lavatrice è bene prendere delle piccole precauzioni. Vediamo come pulire e igienizzare al meglio la vostra lavatrice

Per avere un bucato sempre profumato, è fondamentale avere una lavatrice pulita. Il calcare e la muffa che si formano sulle guarnizioni, causa di una lavatrice poco pulita, possono avere effetti negativi anche sul vostro bucato. È necessario quindi prendere precauzioni per evitare la formazione di cattivi odori, e per allungare la vita dell’elettrodomestico, senza dover ricorrere a tecnici specializzati per la riparazione.

Cestello, guarnizione e vaschetta dei detersivi andrebbero pulite almeno una volta al mese, mentre per quanto riguarda il filtro una o due volte all’anno. Con alcuni piccoli accorgimenti si potrà evitare la formazione di cattivi odori. 

Come pulire la lavatrice

Pulire l’esterno della lavatrice 

Pulire la lavatrice è fondamentale sia per l’estetica sia per farla durare nel tempo. Innanzitutto basta munirsi di un panno morbido e uno spray sgrassante per pulire l’esterno e l’oblò. È possibile utilizzare anche una soluzione naturale di acqua e aceto. 

Pulire la vaschetta dei detersivi 

La vaschetta dei detersivi è quella maggiormente soggetta ad accumuli di detersivo e incrostazioni di calcare. Basterà utilizzare acqua calda e uno spray sgrassante, per farla tornare come nuova. Nel caso ci fossero macchie di sapone e muffa, smontare la vaschetta e lasciarla in una soluzione di acqua calda e candeggina per almeno 30 minuti. Diversamente aiutarsi con uno spazzolino per una pulizia a fondo. 

Pulire la guarnizione e la parte interna 

Per pulire l'interno della lavatrice basterà usare un panno morbido imbevuto in acqua e aceto o acqua e bicarbonato. Pulire la guarnizione e lasciare agire per qualche minuto, poi risciacquare. Per le macchie di muffa, usare candeggina e acqua da passare con un panno morbido e risciacquare molto bene almeno 2 3 volte, poi asciugare. 

Dopo aver igienizzato l’oblò e la guarnizione, si procederà con un lavaggio a vuoto a 90°,  aggiungendo nella vaschetta o direttamente nel cestello un po' di candeggina, in modo da eliminare eventuali residui e batteri.

La pulizia andrebbe ripetuta ogni 6 mesi. 

Pulizia del filtro 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il filtro andrà pulito una volta all'anno. Sciacquare con acqua calda, e lasciare in ammollo in acqua e aceto per rimuovere eventuali incrostazioni.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bucato al tempo del Coronavirus: come eliminare germi e batteri

  • Coronavirus, cosa fare in quarantena: alcune idee per passare il tempo

  • Coronavirus, come pulire e disinfettare casa: ecco alcuni consigli

  • Coronavirus, ecco le buone regole per una spesa sicura

  • Come gestire la velocità del Wi-Fi quando tutti sono a casa

Torna su
LeccoToday è in caricamento