Giovedì, 16 Settembre 2021
Ristrutturare

Casa ecologica: idee per una casa ecosostenibile

Come si fa a rendere una casa ecosostenibile senza spendere una fortuna? Trasformare una vecchia abitazione in una casa ecologica è possibile, e possono farlo tutti. Ecco alcuni consigli

La casa, è senza dubbio un luogo dove rifugiarsi dalla frenesia e dallo stress, un posto dove accogliere parenti e amici per trascorrere del tempo insieme. Molti oggi sono soddisfatti della propria abitazione, ma allo stesso tempo, c'è chi ritiene necessario un intervento di ristrutturazione, soprattutto per quanto riguarda l'aspetto dell'ecosostenibilità. Ultimamente infatti, è aumentata la richiesta per l'integrazione dell'ecosostenibilità e delle tecnologie intelligenti. 

Per casa ecologica, si intende una casa realizzata con materiali a basso impatto ambientale, non inquinanti e che limitino il più possibile il dispendio energetico. Il concetto di rispetto per l'ambiente è strettamente legato al concetto di sviluppo sostenibile, ovvero un processo finalizzato al raggiungimento di obiettivi di miglioramento ecologico, ambientale e sociale.

Avere una casa ecologica e sostenibile, significa scegliere una determinata linea di pensiero, che punti su un preciso stile di vita, che salvaguardi il nostro pianeta, e anche il nostro portafoglio. Una casa ecosostenibile, migliora sicuramente la qualità della vita e diminuisce l'impatto sull'ambiente. Basti pensare che di recente, sono aumentate le richieste di architetti e professionisti specializzati proprio in bioedilizia. 

Consigli e idee per una casa ecologica e sostenibile 

Realizzare una casa ecosostenibile, comporta il più delle volte, interventi radicali e costosi. Non è sicuramente semplice trovare professionisti affidabili, e non oltrepassare il budget stabilito per la ristrutturazione. Fortunatamente, è possibile attuare piccoli accorgimenti per rendere la nostra casa più eco friendly. La maggior parte dei lavori di ristrutturazione sono incentrati sull’aumento dell’efficienza energetica dell’abitazione, seguito dal miglioramento delle funzionalità .

Vediamo qualche piccolo intervento da realizzare: 

- Controllare l’impianto di riscaldamento, per fare in modo che sia sempre efficiente dal punto di vista energetico, e sostituirlo ogni dieci anni. Valutare il riscaldamento a pavimento se si è in fase di ristrutturazione.

- Sfruttare al massimo l’illuminazione naturale per evitare ogni spreco di energia.

- Cambiare le vecchie lampadine con quelle a tecnologia a Led, che hanno vita media di 5 anni e mezzo, e vi permettono di risparmiare fino al 50% in bolletta. A fronte di un costo iniziale più alto, la loro resa sarà ottima. 

- Utilizzare elettrodomestici efficienti classe A+, A++ e A+++ a risparmio energetico. Sono sicuramente prodotti con costi maggiori, ma l’efficienza sarà altissima. Per un utilizzo adeguato dei vostri elettrodomestici fate attenzione a utilizzarli sempre a pieno carico ed evitate di lasciarli in stand-by.

- Arredate rispettando la natura, scegliendo un arredamento ecologico e privo di additivi chimici: no a colle, plastiche e vernici tossiche. Scegliete piuttosto legno, cartone e date nuova vita ai mobili che già avete. 

- L'importanza delle tende è fondamentale per mantenere la giusta regolazione della temperatura in casa. D’estate è bene utilizzare tende pesanti e oscuranti, che lascino calore all’esterno. In questo modo, la casa sarà fresca senza l’utilizzo del condizionatore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa ecologica: idee per una casa ecosostenibile

LeccoToday è in caricamento