Come eliminare i "moscerini della frutta" con metodi naturali

I moscerini della frutta sono dei piccoli insetti, solitamente attratti dal cibo in maturazione e dalle bevande dolci. Vediamo quali sono i principali rimedi naturali per eliminarli

I moscerini della frutta sono da sempre un nemico della pulizia in cucina. Si tratta di insetti che creano problemi per il loro proliferare specialmente sul cibo in decomposizione. Se infatti si lascia la frutta matura senza un'adeguata copertura, c'è il rischio che possano attaccarla e proliferare a dismisura.

Per evitare ciò, si può intervenire in modo adeguato senza necessariamente utilizzare sostanze chimiche. Ecco una guida con alcuni utili consigli per questi fastidiosi insetti con dei metodi naturali

Da dove arrivano?

I moscerini e gli insetti si insediano in un ambiente che è loro favorevole, principalmente dove c'è acqua stagnante. I moscerini sono attratti da frutta matura e alimenti in decomposizione in generale, ed è qui che depongono le uova. ​

Questi insetti, quindi, attratti dai cibi in maturazione e dalle bevande dolci, possono depositare batteri nocivi sul nostro cibo, innocui per noi, ma non per i nostri alimenti. 

La prima regola quindi, è eliminare tutto ciò che favorisce la loro proliferazione. Come fare? Ecco alcuni esempi:

– Buttare subito la frutta che è diventata troppo matura, o cercare di consumarla;

– Non lasciare mai il secchio dell'umido all'interno della propria abitazione, oppure cercare di chiudere ermeticamente il sacchetto; 

– Non lasciare mai piatti sporchi all’interno del lavello;

– Ricordarsi che qualsiasi alimento è a rischio, non solo la frutta. 

Come liberarsi dei moscerini della frutta

Se non riuscite a liberarvi dei moscerini, e questi hanno iniziato a vivere e depositare le uova nella vostra cucina, è necessario cercare di eliminarli a tutti i costi. 

Ecco alcuni rimedi da realizzare in casa che possono rivelarsi molto utili nella lotta ai moscerini della frutta:

– Il basilico è una pianta particolarmente sgradita agli insetti che volano sul cibo marcescente. Basta posizionare una piccola pianta di basilico in cucina, per vedere che il loro numero si abbasserà drasticamente;

– Per provare un’alternativa al basilico, è possibile creare una profumazione di lavanda o limone, da spruzzare nell’ambiente con qualche goccia di olio essenziale e acqua calda;

– Per gli insetti più ostinati invece, mettete in un contenitore del vino o anche aceto, foderate la superficie con del nastro adesivo e foratelo con una forchetta. I moscerini della frutta, una volta posati sulla superficie appiccicosa non avranno modo di liberarsi; 

– Prendere dei sacchetti di plastica trasparente, riempirli con poca acqua e appenderle in cucina. I riflessi generati dai sacchetti sembreranno delle enormi ragnatele, dalle quali cercheranno di allontanarsi; 

– Anche la menta può essere utilizzata per allontanare un consistente numero di moscerini; 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come far asciugare il bucato in inverno: consigli utili

  • Come rendere impermeabile il terrazzo di casa

  • Eliminare il calcare dal bagno: consigli utili

  • Come trasformare un balcone, un giardino o un terrazzo in una veranda

  • Come arredare la mansarda: consigli e idee

  • Polizza casa: come funziona e come sceglierla

Torna su
LeccoToday è in caricamento