menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il corteo dello scorso anno

Il corteo dello scorso anno

25 aprile, tutti gli appuntamenti del Comune di Lecco

Dalla consegna delle Costituzioni ai diciottenni alla mostra in biblioteca: ecco tutti gli eventi per ricordare la Liberazione

Il Comune di Lecco, in occasione del 70esimo anniversario della Resistenza e della Liberazione dal nazifascismo, organizza una serie di iniziative culturali e istituzionali, anche in collaborazione con altre istituzioni e associazioni.

Il 23 aprile alle 17, nella sala consiliare del palazzo comunale, in piazza Diaz 1, avverrà la consegna della Costituzione Italiana ai giovani che hanno compiuto o compiranno 18 anni nel 2015, mentre il 24 aprile alle 10.30, sempre nella sala consiliare del palazzo comunale, l’associazione Soroptimist di Lecco consegnerà le bandiere alle scuole.

Da venerdì 24 aprile a lunedì 4 maggio all’interno della Biblioteca civica Uberto Pozzoli, in via Bovara 58 sarà allestita una mostra bibliografica sulla Resistenza nel Lecchese con esposizione di libri e giornali partigiani e una mostra a cura del Cai di Lecco dedicata a Vittorio Ratti, alpinista e partigiano, caduto in città durante gli scontri che portarono alla liberazione di Lecco.

Verranno inoltre realizzati percorsi di lettura per ragazzi e adulti che, come le mostre, si inseriscono nell’ambito della rassegna “1945-2015: 70 anni di libertà dalla guerra e dalla dittatura”. Nel frattempo, già dal 16 aprile al 2 maggio sotto i portici nel cortile del palazzo comunale è allestita la mostra a cura di Andrea Bienati “Frammenti di Memoria”, realizzata attraverso un lavoro didattico congiunto degli istituti di istruzione secondaria della provincia di Lecco nel 2012, per conto della Provincia di Lecco.

Da segnalare anche la riedizione in formato digitale dell’opuscolo “Lecco e il suo territorio nella lotta di Liberazione“, volumetto edito dal Comune di Lecco in occasione della visita del presidente della Repubblica Sandro Pertini per la consegna alla città della Medaglia d’argento al valor militare per la lotta di Liberazione dal nazifascismo, il 14 marzo 1976.

Il 25 aprile avrà luogo, come da tradizione, la cerimonia istituzionale, che prenderà inizio a partire dalle 9 con la celebrazione della messa al santuario della Vittoria, officiata da monsignor Franco Cecchin e accompagnata dai canti del Coro alpino lecchese. A seguire, alle 10, partirà il corteo che da piazza Manzoni, attraverso viale Costituzione, piazza Mazzini, piazza Garibaldi, via Cavour, via Volta, raggiungerà il monumento di largo Montenero per la commemorazione dei Caduti della lotta di Liberazione.

Il corteo si muoverà poi alla volta del palazzo comunale, dove interverranno il sindaco di Lecco Virginio Brivio, il presidente della Provincia Flavio Polano, il vice prefetto vicario reggente di Lecco Gennaro Terrusi e il presidente dell’Anpi provinciale Enrico Avagnina. La cerimonia istituzionale al palazzo comunale sarà accompagnata dal corpo musicale “Giuseppe Brivio” di Rancio.

A queste iniziative si aggiungono quelle organizzate dall’Associazione nazionale partigiani d’Italia comitato provinciale di Lecco e patrocinate dal Comune di Lecco: l’incontro con un costituzionalista, per approfondire la conoscenza della carta costituzionale e degli articoli oggetto di cambiamento, in programma per il 10 maggio, un convegno di approfondimento storico sul ruolo dei gruppi Difesa della donna, con la collaborazione dell’Udi. (Unione Donne Italiane) e un nuovo incontro, con uno o più esperti, sulla Costituzione europea, i cui dettagli saranno disponibili sul sito internet istituzionale (www.comune.lecco.it).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento