Scende dal treno con 30 ovuli di hashish: arrestato trentenne

L'uomo è stato sorpreso appena sceso dal Milano-Tirano dai militari della Guardia di Finanza, insospettiti dai suoi movimenti. Recuperati tre etti di stupefacente

Un 30enne nigeriano è stato arrestato da una pattuglia della Tenenza di Tirano della Guardia di Finanza perchè sorpreso in possesso di tre etti di hashish suddivisi in ovuli.

I militari, martedì, si trovavano presso la stazione ferroviaria della cittadina abduana per un'ordinaria attività di controllo quando, insospettiti dall'uomo che scendeva con fare circospetto da un treno appena giunto da Milano, hanno cercato di avvicinarsi. Il nigeriano, alla vista dei finanzieri, si è dato alla fuga lungo la banchina gettando via un involucro.

Spaccio di droga, minacce e rapine: arrestato un giovane di Valmadrera

I componenti della pattuglia sono riusciti a fermare il sospetto e nel contempo a recuperare l'incarto, all'interno del quale sono stati ritrovati 30 ovuli contenenti un totale di tre etti di hashish.

Su indicazione del Pubblico ministero della Procura della Repubblica di Sondrio, il trentenne è stato portato al carcere di Sondrio, a disposizione dell'Autorità giudiziaria, per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

La notizia su Sondrio Today

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoratori egiziani devolvono incasso all'ospedale di Lecco: «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati»

  • Elaborazioni, pneumatici, scarichi: a Lecco è scoppiata la passione per il "tuning"

  • I pendolari Trenord lanciano il loro "sciopero": «Un mese tutti senza biglietti e abbonamenti»

  • Guida Michelin, il Lecchese si conferma: "Porticciolo" e "Pierino Penati" rimangono stellati

  • Merate: scomparsa Tatiana Malikova, cittadina russa residente in una struttura ricettiva

  • Le migliori scuole della provincia di Lecco: i risultati per ogni indirizzo

Torna su
LeccoToday è in caricamento