Scende dal treno con 30 ovuli di hashish: arrestato trentenne

L'uomo è stato sorpreso appena sceso dal Milano-Tirano dai militari della Guardia di Finanza, insospettiti dai suoi movimenti. Recuperati tre etti di stupefacente

Un 30enne nigeriano è stato arrestato da una pattuglia della Tenenza di Tirano della Guardia di Finanza perchè sorpreso in possesso di tre etti di hashish suddivisi in ovuli.

I militari, martedì, si trovavano presso la stazione ferroviaria della cittadina abduana per un'ordinaria attività di controllo quando, insospettiti dall'uomo che scendeva con fare circospetto da un treno appena giunto da Milano, hanno cercato di avvicinarsi. Il nigeriano, alla vista dei finanzieri, si è dato alla fuga lungo la banchina gettando via un involucro.

Spaccio di droga, minacce e rapine: arrestato un giovane di Valmadrera

I componenti della pattuglia sono riusciti a fermare il sospetto e nel contempo a recuperare l'incarto, all'interno del quale sono stati ritrovati 30 ovuli contenenti un totale di tre etti di hashish.

Su indicazione del Pubblico ministero della Procura della Repubblica di Sondrio, il trentenne è stato portato al carcere di Sondrio, a disposizione dell'Autorità giudiziaria, per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

La notizia su Sondrio Today

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

  • È rientrata la donna di Galbiate scomparsa da ieri

Torna su
LeccoToday è in caricamento