Continua l'allarme incendi: roghi e fumo anche a San Marco

Vigili del fuoco, volontari antincendio e Comunità montana al lavoro questa mattina nella frazione collinare di Torre De' Busi. Disagi fino in Valcava. Appello del sindaco Ninkovic: «Rispettate tutti i divieti»

Il fumo che divampava questa mattina nei boschi di San Marco, frazione di Torre De' Busi.

Continua l'allarme incendi anche nel territorio lecchese. Questa mattina un doppio rogo si è sviluppato a San Marco, frazione di Torre De' Busi, interessando alcune zone boschive. Sul posto sono immediatamente intervenuti i Vigili del fuoco e il personale della Comunità montana oltre al gruppo antincendio per cercare di domare le fiamme. I focolai, che si sono sviluppati a lato della strada e del nucleo abitato, sono stati spenti poco dopo mezzogiorno.

La notizia è stata riportata anche dal blog "Meteo Val San Martino" (che ringraziamo per la foto in apertura) e dal sindaco Eleonora Ninkovic che ha lanciato un appello a prestare la massima attenzione, ricordando di dievito assoluto di accendere fuochi, comprese le aree montane collinare e montane, come qualla di San Marco, lungo la salita per Valcava. 

Incendio sull'Alto Lago, le immagini impressionanti

«Vorrei ricordare a tutti che è vietato sempre bruciare in centro abitato o in zona residenziale, e le nostre frazioni sono tutte zone residenziali visto che ci sono case - ricorda Eleonora Ninkovic - La legge è chiara: nessun fumo deve arrivare sulle case. Tra l'altro da giorni c'è il codice arancione per il rischio incendi diramato da Regione Lombardia e il divieto assoluto di accensione fuochi deciso sia dal Consiglio dei Ministri, sia da Regione Lombardia. Invito tutti al Rispetto perché oltre che bruciare l'ambiente e il paesaggio ci possono essere seri rischi per persone e case nel caso di ulteriori sviluppi dei roghi. Chiedo a tutti di riflettere sul problema perché poi, quando capitano fatti gravi o disgrazie, si va incontro a procedimenti penali e non solo a sanzioni amministrative».

Da qui un ulteriore appello che il sindaco di Torre De' Busi ha voluto rilanciare anche dalla propria pagina facebook: «Invito tutti per favore a diffondere questo messaggio ai conoscenti residenti in paese. Ringrazio tutti gli operatori dei Vigili del fuoco, della Comunità Montana e i volontari gruppo antincendio che sono impegnati sul posto per la tutela e l'incolumità pubblica di tutti noi. Verrà inoltre accertato se doloso o dovuto ad un fuoco acceso, con tutte le conseguenze del caso».

Nelle immagini sotto il rogo divampato a lato della strada di San Marco e il fumo salito fino a Valcava.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Casargo: precipita mentre percorre l'Alpe Giumello in mountain bike, muore 51enne

  • Crandola Valsassina: trovato morto nella vasca da bagno Vittorio Galluzzi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi, si cerca nell'Adda

  • Resegone: escursionista precipita sul versante nord, è ricoverato in gravi condizioni

  • Trovato un cadavere nell'Adda: si teme sia quello di Nicola Scieghi

Torna su
LeccoToday è in caricamento