Cronaca

Raccolta fondi pro-pompieri, il Comando: "Non è autorizzata"

Il Comando Provinciale nega ogni associazione con l'iniziativa presa a Merate nel corso del "Fire Party"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

In riferimento alle notizie diffuse in questi giorni dai maggiori quotidiani locali, sulla raccolta di fondi a favore di un ipotetico ampliamento della caserma dei vigili del fuoco del distaccamento volontario di Merate è necessario e doveroso, anche per motivi di trasparenza nei confronti dei cittadini, un chiarimento in merito.

Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Lecco non è a conoscenza e non ha autorizzato nessuna raccolta fondi a favore dei vigili del fuoco volontari di Merate, né tantomeno di contributi, di qualunque tipo, a favore di organizzazioni non lucrative di utilità (ONLUS) o di altra tipologia di associazione.

Si precisa inoltre che il Comando Provinciale in epigrafe, al momento, non è a conoscenza e non ha autorizzato nessuna opera di ampliamento dell’attuale sede di servizio come ampiamente riportato sui quotidiani locali.

Le dichiarazioni contenute sui mass-media locali sono state rilasciate autonomamente dal Sig. Pierangelo Castelli in qualità di vicepresidente dell’associazione “amis de pumpier de meràa”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta fondi pro-pompieri, il Comando: "Non è autorizzata"

LeccoToday è in caricamento