menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente ad Abbadia, ricostruita la dinamica

Forte velocità ed un possibile abuso di alcool potrebbero aver portato N.Z., 42enne, a commettere l'errore che è costato la vita ad Alex Consonni

SI diradano le nubi sopra l'incidente che ha portato alla morte di Alex Consonni, 19enne di Brenna (Cantù), morto dopo esser stato violentemente colpito dalla Renault Laguna guidata da N.Z., 42enne, nella galleria Borbino ad Abbadia Lariana.

Stando a quanto emerso dalle prime indagini della polizia stradale, infatti, tra le cause dell'incidente ci sarebbero la forte velocità tenuta dal veicolo tamponatore e forse anche il consumo eccessivo di alcool, ma per poter confermare o smentire questo dato bisogna aspettare i risultati dell'alcool test cui è stato sottoposto l'uomo.
Le macchine al momento dell'impatto erano ferme a causa per dei lavori di pulizia del fondo stradale, su cui era presente un liquido oleoso "ereditato" da un altro incidente avvenuto intorno alle 17.
Un tamponamento a catena che, nel complesso, ha coinvolto cinque veicoli e provocato il ferimento di altre sei persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento