Trovato un cadavere nell'Adda: si teme sia quello di Nicola Scieghi

I Vigili del Fuoco di Sondrio sono impegnati nel recupero della salma non lontano dal luogo in cui era stato visto il 31enne di Albosaggia per l'ultima volta

Un corpo senza vita è stato rinvenuto, attorno alle ore 8,30 di mercoledì 4 dicembre, nel fiume Adda, all'interno del territorio comunale di Piateda, all'altezza della centrale idroelettrica Ventina. I Vigili del Fuoco di Sondrio sono impegnati nel recupero della salma.

Si ipotizza che possa essere il corpo di Nicola Scieghi, il 31enne di Albosaggia del quale non si hanno più notizie dalla notte tra sabato e domenica, a cavallo tra novembre e dicembre. L'ultima volta era stato proprio visto a Piateda, non lontano da dove è stato ritrovato il cadavere.

La certezza si avrà comunque al termine della ricognizione cadaverica in programma una volta concluse le operazioni di recupero della salma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Tragico incidente sull'A9: morto Claudio Zara, Direttore Sanitario di Synlab San Nicolò Como e Lecco

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

  • Nuovo digitale terreste 2020: cosa cambia per gli utenti

Torna su
LeccoToday è in caricamento