rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Colico

Sparisce il contatto radio, poi lo schianto dell'aereo militare sul Monte Legnone

Le foto dei soccorsi e le prime ricostruzioni ufficiali della tragedia di oggi nel Lecchese nella quale ha perso la vita un pilota di addestramento inglese. Trasferito al Niguarda, in gravi condizioni, il collega italiano

Un pilota di nazionalità inglese morto e un esperto collaudatore italiano ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Milano. Questo il tragio esito dell'incidente aereo avvenuto questa mattina sul Monte Legnone, nel Lecchese, dove un aereo di addestramento militare, modello M-346, è precipitato andando a schiantarsi sul versante nord della montagna. Dopo un impegnativo intervento di soccorso e recupero durato diverse ore, i Carabinieri del comando provinciale di Lecco, e il procuratore della Repubblica Ezio Domenico Basso hanno stilato una prima ricostruzione ufficiale dell'accaduto.

Dave Ashley, morto a 49 anni sul Legnone. Salvo Giampaolo Goattin. Sono due eroi

Cnsas Pagnona 2-2

I piloti: Giampaolo Goattin e Dave Ashley

Il velivolo, della società "Leonado spa - divisione velivoli, è caduto in località Valorga, nella zona sopra il comune di Colico. Il velivolo era partito alle 11.14 dall'aereoporto civile di Varese Venegono alle ore 11.14 di oggi, mercoledì 16 marzo, per un volo di addestramento condotto dal pilota collaudatore Giampaolo Goattin, 53 torinese, e dal pilota di addestramento britannico Dave Ashley, 50 anni, par cause ancora in corso di accertamento, ha perso il contatto radio con la torre di controllo, precipando sul monte Legnone.

Aereo militare si schianta sul Monte Legnone: morto uno dei due piloti

Cnsas Pagnona 3-2

Immediate le ricerche, portate avanti dai carabinieri di Colico, dalla squadra di Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Sondrio, dai Vigili del Fuoco, dal personale del 118 e dai tecnici del Soccorso alpino e speleologico, XIX Delegazione Lariana - Stazione di Valsassina e Valvarrone.

Cnsas Pagnona 4-2

L'intervento ha consentito di prestare aiuto al pilota italiano Giampaolo Goattin, torinese 53enne, il quale, lanciatosi con il paracadute, è stato ritrovato in una località impervia poco diatante il luogo dell'impatto. L'uomo, in gravi condizioni, è stato subito trasportato in elicottero all'ospedale Niguarda di Milano con politraumi e una prognosi ancora da definire. Purtroppo è stato invece rinvenuto senza vita il corpo del collega inglese, il 49enne David Ashley. Oltre una decina i tecnici del Soccorso Alpino in azione sul posto (nelle foto) con l’elisoccorso di Areu.

Cnsas Pagnona 6-2

Le indagini per chiarire l'esatta dinamica e le cause dell'incidente aereo, dirette e coordinate dalla Procura di Lecco, sono state affidate ai militari del Comando provinciale di Lecco.

Cnsas Pagnona 5-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparisce il contatto radio, poi lo schianto dell'aereo militare sul Monte Legnone

LeccoToday è in caricamento