Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Litigano, poi volano tavolini e sedie in testa a uno dei due: il video della rissa in centro Lecco

Due clochard si sono messi a discutere in maniera animata, poi l'alterco è degenerato in una vera e propria aggressione

 

Prima il litigio, poi la violenta aggressione con pugni, tavolini e sedie del locale "Biribò" che sia affaccia su piazza XX Settembre. Davvero indecoroso lo spettacolo che due clochard, spesso rintracciabili nella centralissima piazza, hanno offerto nella tarda serata di mercoledì 20 maggio nel cuore di Lecco. Uno dei due, un 47enne, ha avuto decisamente la peggio, venendo buttato per terra e poi colpito con l'arredo dell'esercizio commerciale. Sul posto si era sparsa anche la voce, poi non confermata, di un accoltellamento ai danni dello stesso.

Sul posto sono intervenute subito due Volanti della Questura di Lecco e una pattuglia della Compagnia dei Carabinieri di Lecco per sedare l'evento violento. I soccorsi sono stati prestati dall'ambulanza della Croce San Nicolò di Lecco. L'uomo avrebbe riportato ferite sul capo ed è stato trasportato al Manzoni in codice verde. Ferite superficiali anche per l'aggressore. Toccherà alle forze dell'ordine fare chiarezza sull'accaduto.

La ricostruzione

Stando a quanto appreso da testimoni oculari, l'aggressione sarebbe stata il culmine di attimi di tensione risalenti a vari minuti precedenti: il 47enne, probabilmente ubriaco, avrebbe infatti provocato a più riprese l'altro uomo, sfidandolo fisicamente con dei calci, lanciandogli degli oggetti e portando le altre persone presenti a dividere i due contendenti. La scena si sarebbe poi ripetuta, portando alla veemente reazione ritratta nel video e al successivo intervento della polizia.

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccoToday è in caricamento